Ispezioni e sequestri / Isontino

Giocattoli e vestiti "pericolosi": sequestrati 700 pezzi a Monfalcone

In arrivo multe per 12mila euro. Controlli congiunti della Polizia locale e della Gdf a Monfalcone. La merce stava per essere venduta in alcuni esercizi commerciali della città

Sequestrati oltre 700 capi di abbigliamento e giocattoli pericolosi in quanto non conformi alle prescrizioni del Codice del Consumo, grazie a un'operazione di controllo congiunto portata avanti dalla Guardia di Finanza di Gorizia e la Polizia Locale di Monfalcone in alcune attività commerciali della città dei cantieri.

Il controllo, concretizzatosi solo dopo una preventiva attività info-investigativa, oltre che da un attento studio del territorio, condotti anche tramite l’utilizzo delle banche dati in uso alla Guardia di Finanza, ha permesso di individuare diverse attività economiche che vendevano vestiti o giochi, destinati anche a bambini, privi di qualsiasi indicazione minima sulle caratteristiche dei prodotti commercializzati, nonché sprovvisti della marcatura Ce e delle avvertenze relative all’utilizzo.

Dopo l'ispezione soo stati rinvenuti oltre 700 articoli per un valore di mercato superiore a 4mila euro che, non rispettando la detta normativa a garanzia del consumatore, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e contestualmente applicate sanzioni per circa 12mila euro. Ringraziamenti a Polizia Locale e Guardia di finanza da parte del sindaco Anna Maria Cisint.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giocattoli e vestiti "pericolosi": sequestrati 700 pezzi a Monfalcone
TriestePrima è in caricamento