Cronaca

È ufficiale: vietato l'accesso ai giochi per bambini nei parchi

Secondo l'ordinanza del Comune, le misure igienico - sanitarie previste dal decreto governativo del 17 maggio sarebbero "di difficile osservanza" e parla di "impossibilità di sanificare ed eseguire frequenti pulizie

Firmata ieri un'ordinanza comunale che prevede il "divieto assoluto di accesso alle aree gioco attrezzate, comprese quelle poste all’interno dei parchi e dei giardini pubblici, presenti sul territorio comunale". Si specifica inoltre che "è consentito l’accesso ai parchi e ai giardini nelle aree non interessate dalla presenza di giochi per i bambini, fermo restando gli obblighi di distanziamento e di utilizzo delle mascherine protettive e il divieto di assembramento".

Il motivo

Alla base della decisione si cita il decreto governativo del 17 maggio, che riguarda la possibile riapertura delle aree gioco solo assicurando il rispetto delle severe norme igienico - sanitarie, che prevedono pulizia e sanificazione. Come si specifica nell'ordinanza "le misure anzi riportate risultano di difficile osservanza, in particolare per quanto riguarda la messa a disposizione del personale di sorveglianza" e si dichiara "l’impossibilità di seguire le prescrizioni e di sanificare ed eseguire approfondite e frequenti pulizie delle superfici delle attrezzature ludiche ogni giorno". Motivi per cui le aree sono state interdette al pubblico. 

Sul web scatta la "rivolta", partita la petizione online

Le guardie giurate

Il Comune aveva già predisposto delle guardie giurate e dei nastri bianchi e rossi per dissuadere dall'uso dei giochi nella settimana precedente il citato decreto, ma in seguito a questa parziale apertura il divieto era stato sospeso per qualche giorno. Poi, dopo aver valutato l'impossibilità di mettere in pratica le condizioni previste nel documento, l'amministrazione comunale ha optato per una soluzione più drastica.

Qui il testo completo dell'ordinanza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È ufficiale: vietato l'accesso ai giochi per bambini nei parchi

TriestePrima è in caricamento