rotate-mobile
Cronaca Barcola - Gretta / Via Moncolano, 6

Giorgio Strehler è tornato nella sua casa di Barcola, scoperta la targa in suo onore

Ad un secolo dalla sua nascita il Comune di Trieste assieme al Teatro Rossetti ha inaugurato la targa che è stata affissa sulla facciata della sua casa in via Moncolano

Giorgio Strehler è tornato a casa. In occasione del centenario dalla nascita del grande regista teatrale triestino, nella mattinata di oggi 25 ottobre il Comune di Trieste ha scoperto la targa commemorativa affissa sulla facciata del luogo natìo, in via Moncolano 6 nel rione di Barcola. L'appuntamento, inserito nel calendario di iniziative che l'amministrazione ha voluto portare avanti assieme al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, ha visto la partecipazione del già assessore con delega ai Teatri Serena Tonel, il presidente del Rossetti Francesco Granbassi, la vedova di Giorgio Strehler Andrea Jonasson, il grande Moni Ovadia. 

L’iniziativa, che rientra nell’ambito del progetto TSxGS, messo a punto con il fondamentale apporto ideativo e curatoriale del critico teatrale Roberto Canziani, prevede eventi che "ne vivificano oggi la memoria e riattivano al tempo stesso i legami, numerosissimi, che fanno di Strehler un triestino d'eccellenza". Una delle figure che hanno diffuso nel mondo l'unicità geografica e culturale di questa città: l'influenza e la posizione che essa ha avuto nell'immaginario culturale internazionale del Novecento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgio Strehler è tornato nella sua casa di Barcola, scoperta la targa in suo onore

TriestePrima è in caricamento