Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Giornata contro la violenza sulle donne, il Consiglio regionale si tinge di rosso

Approvata all'unanimità una mozione che impegna la Giunta Fedriga ad attivare misure urgenti di contrasto alla violenza di genere

"Il 31,5% delle donne italiane tra i 16 e i 70 anni (significa 6 milioni e 788mila donne) ha subito una violenza fisica o sessuale nel corso della propria vita, delle quali 652mila sono state stuprate; dall'inizio dell'anno, nel nostro Paese, sono stati registrati già 93 femminicidi; durante il lockdown le richieste di aiuto sono aumentate del 73%. È partendo purtroppo da questi dati Istat che oggi, 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, come Consiglio regionale desideriamo portare il nostro contributo perché il primo passo, il più importante, è quello di non girare la testa dall'altra parte ma riconoscere con determinazione che il problema esiste, che non riguarda solo gli altri ma tutti noi, e tutti possiamo nel nostro piccolo fare qualcosa".

Lo ha affermato il presidente dell'Assemblea legislativa del Friuli Venezia Giulia, Piero Mauro Zanin, che in apertura degli odierni lavori d'Aula ha raccolto l'invito della consigliera Ilaria Dal Zovo di far rispettare un minuto di silenzio pensando alle donne che hanno subìto, o stanno ancora subendo, violenza tra le mura domestiche piuttosto che sui luoghi di lavoro. Alle 18, invece, alla presenza di tutti consiglieri regionali in segno di condivisione della problematica, è avvenuta l'accensione di luci rosse per tingere la facciata del Palazzo, in piazza Oberdan, a Trieste. In precedenza, l'Assemblea aveva approvato all'unanimità una mozione presentata da Furio Honsell (Open Fvg) e sottoscritta da tutti i consiglieri, che impegna la Giunta Fedriga ad attivare misure urgenti di contrasto alla violenza di genere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata contro la violenza sulle donne, il Consiglio regionale si tinge di rosso

TriestePrima è in caricamento