menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata della Memoria, in 400 alla Risiera. Cosolini: «Troppa intolleranza sui social» (FOTO)

Numerose le scolaresche presenti alla solenne cerimonia svoltasi come di consueto alla Risiera di San Sabba

400 persone circa hanno preso parte stamattina alla solenne celebrazione nella Risiera di San Sabba in occasione della Giornata della Memoria, celebrata ogni anno il 27 gennaio.

Presenti le principali autorità cittadine: il sindaco Cosolini, la presidente della Provincia Bassa Poropat, l'assessore regionale alle finanze Peroni, il prefetto uscente Garufi. Tra le autorità religiose, presente il vescovo Crepaldi. Diversi gli esponenti politici presenti.

Dopo la deposizione delle corone di fiori da parte di associazioni ed enti, la parole è andata al sindaco Roberto Cosolini che ha voluto sottolineare come «questo luogo sia simbolo di un terribile periodo storico, in cui si stava cercando di imporre l'aberrante idea della superiorità razziale. Si voleva colpire l'Europa della tolleranza e del rispetto. Trieste in questo è stata un esempio, città cosmopolita, è stata colpita in profondità, con la costruzione della Risiera, dove sono morte migliaia di persone, negazione di tutte le libertà e dei diritti fondamentali dell'uomo. Ma prima delle camere a gas e dei forni crematori,c'è stata la fase delle discriminazioni e delle offese. Dobbiamo far tesoro rispetto a quanto successo in quel periodo affinchè ciò non accada più. Purtroppo, al giorno d'oggi, i nuovi media, che permettono la possibilità di esprimersi anonimamente, amplificano le offese ed i post discriminatori sono troppo frequenti. Tutto ciò è inaccettabile»

La parole poi è passata al vice-sindaco di Monrupino. Sono seguiti i riti religioni, primo a prendere la parola l'arcivescovo Gianpaolo Crepaldi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento