Cronaca

Giornata della Memoria, il Consiglio provinciale in Sinagoga

Ad accogliere i consiglieri in Sinagoga, il Rabbino capo di Trieste, Eliezer Shai Di Martino, e gli assessori della Comunità Livio Vasieri e Mauro Tabor

In occasione delle commemorazioni legate alla Giornata della Memoria, il Consiglio provinciale di Trieste riunitosi oggi,  ha compiuto una visita alla Sinagoga di Trieste. «Ho condiviso l’iniziativa nata per volontà dell’assemblea, nella convinzione che sia  compito delle istituzioni tenere viva la memoria sulle vittime delle tragedie del Novecento. L’olocausto è stata l’espressione di una volontà di cancellazione dei diritti e delle persone stesse. Anche oggi è importante preservare dall’oblio questi temi per fronteggiare, uniti e solidali,  il rinnovarsi di ogni posizione estremista lesiva della libertà e della dignità umana. I recenti fatti di cronaca ci chiamano a essere tutti responsabili  e partecipi nella tutela della comunità».  

Ad accogliere i consiglieri in Sinagoga, il Rabbino capo di Trieste, Eliezer Shai Di Martino, e gli assessori della Comunità Livio Vasieri e Mauro Tabor. Quest’ultimo ha tracciato brevemente la storia della Comunità ebraica triestina e il grande ruolo che ha giocato nell'espansione della città durante il XIX secolo.

E’ stata quindi ricordata la promulgazione delle  leggi razziali e gli anni bui, per arrivare all'oggi e alla riflessione critica sulla giornata della Memoria e sulle nuove frontiere dell'antisemitismo e della xenofobia, non ultimo, il pericolo, all'indomani degli attentati terroristici di Parigi, di una virulenza islamofobica senza distinzioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Memoria, il Consiglio provinciale in Sinagoga

TriestePrima è in caricamento