Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Nel weekend tornano le "Giornate FAI di primavera": ecco i luoghi da visitare in Fvg

Questo weekend anche il Friuli Venezia Giulia aprirà ben 25 luoghi normalmente inaccessibili, poco noti o poco valorizzati

Finalmente tornano le Giornate FAI di Primavera: 600 aperture tutta Italia sabato 15 e domenica 16 maggio 2021. Per la 29esima edizione, che sono il primo grande evento nazionale dedicato ad arte e cultura organizzato dopo l’ultimo periodo di lockdown dai volontari del Fondo Ambiente Italiano con coraggio, orgoglio e generosità. Anche le Delegazioni e i Gruppi del Friuli Venezia Giulia accompagneranno il pubblico, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, alla scoperta di luoghi normalmente inaccessibili, poco noti o poco valorizzati. Grazie al supporto di Comuni, associazioni e privati, infatti, sarà possibile immergersi nel patrimonio di storia, arte e natura del territorio.

I luoghi aperti

Sono ben 25 i luoghi aperti in 8 Comuni del Friuli Venezia Giulia: Cormons (GO), San Vito al Tagliamento (PN), Duino-Aurisina (TS), Trieste, Cividale del Friuli (UD), Osoppo (UD), Rivignano Teor (UD) e Udine.

In particolare:
- a Cormons (GO): la Tenuta di Angoris con le sue cantine e la Villa Locatelli, e un percorso ciclabile fino a Borgnano (GO);
- a San Vito al Tagliamento (PN): un primo percorso comprende la Chiesa di Santa Maria delle Grazie ed il Mulino entrambi a Prodolone, un secondo percorso in città a San Vito al Tagliamento con le visite ai palazzi Altan e Altan-Rota, l'ex Essiccatoio Bozzoli assieme ad una passeggiata tra le mura patriarcali con uno sguardo alla rassegna di arte contemporanea “Palinsesti”;
- a Duino-Aurisina (TS): il percorso dalle falesie alle cave porta a conoscere e approfondire la storia dei laboratori e dei luoghi che caratterizzano questo tratto di carso, sopra e sotto terra;
- a Trieste: il Parco di San Giovanni si racconta attraverso gli aspetti che non tutti conoscono;
- a Cividale del Friuli (UD): si scoprono il complesso monastico di San Giorgio in Vado e lo Studio Vellum Opificium Civitas Austriae;
- a Osoppo (UD): porte aperte all’Orto Botanico “Daniele Flaugnatti”;
- a Rivignano Teor (UD): continuano le visite a Villa Ottelio Savorgnan, uno dei Luoghi del Cuore del FVG;
- a Udine: raccontano la loro storia l’Area ex SAFAU e il Museo della Farmacia storica Antonio Colutta.

Il Parco di San Giovanni a Trieste, Villa Ottelio Savorgnan a Rivignano Teor e il precorso della pietra a Duino-Aurisina sono stati inseriti nell’elenco delle “chicche” presentate in occasione della conferenza stampa nazionale del 6 maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel weekend tornano le "Giornate FAI di primavera": ecco i luoghi da visitare in Fvg

TriestePrima è in caricamento