Cronaca

Riscoprire la bellezza dell'arte e della natura "all'aperto": tornano le giornate FAI

Le "Giornate FAI all'Aperto" si terranno in tutta Italia il 27 e 28 giugno 2020 alla scoperta di luoghi all’aperto che permettano di rispettare il necessario distanziamento personale.

Dopo aver annullato le "Giornate FAI di Primavera" a causa dell'emergenza Covid-19, il FAI promuove un'iniziativa speciale per permettere di godere in sicurezza dello straordinario patrimonio d’arte e natura del nostro Paese: le "Giornate FAI all'Aperto", che si terranno in tutta Italia il 27 e 28 giugno 2020 alla scoperta di luoghi all’aperto che permettano di rispettare il necessario distanziamento personale.

"Nelle settimane di lock-down la bellezza dell’Italia ci è mancata, ma ora è giunto il momento di tornare a scoprirla, in sicurezza - si legge nella nota -. I volontari delle Delegazioni e dei Gruppi si sono subito attivati per individuare i luoghi all'aperto più consoni, che permettessero di godere della bellezza di natura e cultura rispettando le norme di salvaguardia della salute. Con il loro immancabile entusiasmo, la gioia e la passione di sempre accoglieranno curiosi e appassionati di ogni età in un evento che in un certo senso ritorna alla visione originale in cui la "A" di "ambiente" è inserita nello stesso acronimo della Fondazione e che in questa dimensione "all'aperto" porta a una sorta di "educazione alla natura"".

Anche per queste Giornate FAI speciali il programma in Friuli Venezia Giulia è molto vario e ricco di proposte, con la disponibilità di 8 luoghi in 7 località: Ariis di Rivignano Teor (UD), Premariacco (UD), Sacile (PN), Spilimbergo (PN), Talmassons (UD), Zuglio (UD) e Trieste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riscoprire la bellezza dell'arte e della natura "all'aperto": tornano le giornate FAI

TriestePrima è in caricamento