Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca San Dorligo della Valle - Dolina

“Giorno della Memoria”, il Programma degli Appuntamenti: alle 11 la Cerimonia alla Risiera di San Sabba

Questo il programma degli eventi promossi dal Comune di Trieste Lunedì 27 gennaio “Giorno della Memoria” sono in programma un serie di cerimonie e commemorazioni per ricordare l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz e lo sterminio e le...

Questo il programma degli eventi promossi dal Comune di Trieste

Lunedì 27 gennaio "Giorno della Memoria" sono in programma un serie di cerimonie e commemorazioni per ricordare l'abbattimento dei cancelli di Auschwitz e lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.

Alle ore 9.00, a cura della Questura di Trieste e dell'Associazione "Giovanni Palatucci Onlus", ci sarà la deposizione di una corona d'alloro sulla lapide che nelle carceri del Coroneo ricorda Giovanni Palatucci il "questore giusto".

A seguire, alle 9.30, a cura dell'Associazione nazionale ex deportati di Trieste, dal Coroneo partirà una marcia silenziosa che raggiungerà la stazione centrale.

Alle ore 10.00, in via Flavio Gioia, sarà deposta una corona del Comune di Trieste sulla lapide che ricorda la partenza dei convogli dei deportati verso i campi nazisti, dal settembre 1943 al febbraio 1945.

Alle ore 11.00, nella Risiera di San Sabba, monumento nazionale, si terrà la solenne cerimonia del "Giorno della Memoria 2014". Con i gonfaloni dei Comuni della Provincia, della Regione Friuli Venezia Giulia e della Provincia di Trieste, accanto alle autorità civili, militari e religiose, saranno presenti i rappresentanti e i labari di vari gruppi ed Enti, delle Associazioni dei deportati e perseguitati politici antifascisti, dei partigiani, dei volontari della libertà, dei caduti, delle associazioni combattentistiche e d'arma, dei sindacati e del Comitato Internazionale del lager nazista della Risiera di San Sabba. La cerimonia inizierà con la deposizione di una corona da parte della presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, del prefetto Francesca Adelaide Garufi, commissario del governo nella Regione, del sindaco Roberto Cosolini e del presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat, accompagnati dalle altre autorità locali. Una corona sarà quindi deposta dai rappresentanti dei gruppi e delle associazioni. Seguiranno poi gli interventi del sindaco di Trieste Roberto Cosolini e del sindaco di San Dorligo/Dolina Fulvia Premolin. Si procederà quindi alla cerimonia di consegna, promossa dalla Prefettura, delle medaglie conferite dal Presidente della Repubblica ai cittadini italiani deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto.

Si terranno infine riti religiosi per le comunità cattolica, ebraica, greco-ortodossa, serbo ortodossa, anglicana, cristiana avventista del settimo giorno, evangelica elvetica, evangelica luterana, evangelica metodista ed evangelica valdese.

Sempre nell'ambito del "Giorno della Memoria", per quando riguarda le iniziative riservate alle scuole, lunedì 27 gennaio, alle ore 11.00, all'auditorium del Revoltella, spettacolo teatrale "Die Weisse Rose", scritto e interpretato dai ragazzi della III F della scuola media Guido Corsi di Trieste e dedicato alla vicenda della "Rosa Bianca", organizzazione di resistenza antirazzista. Lo spettacolo andrà in scena anche alle ore 17.00.

Ancora nel pomeriggio di lunedì 27 gennaio (dalle 16.30 alle 21.00) nel cinema-teatro di via dei Fabbri 2, proiezione del film documentario "Im Himmel, unter der Erde. Der judische Friedhof Weibensee".

Inoltre alle 17.30, nella sala Bobi Bazlen di palazzo Gopcevich, "Conversazione con ascolti e proiezioni" di Vincenzo Ramon Bisogni sul tenore Jopseph Schmidt, nato nel 1904 in Bucovina e morto in Svizzera nel 1942.

Alle 20.30, al Miela, concerto di "musica concentrazionaria", esegue l'orchestra Abimà.

Tra le mostre, è stata inaugurata ed è liberamente visitabile fino al 2 giugno in Risiera "Scritte, lettere e voci: tracce di vittime e superstiti della Risiera di San Sabba", mentre in sala Veruda di piazza Piccola 2, fino al 2 febbraio prosegue la rassegna espositiva "Perché non accada mai più: ricordiamo" che affronta il tema dell'Aktion T4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Giorno della Memoria”, il Programma degli Appuntamenti: alle 11 la Cerimonia alla Risiera di San Sabba

TriestePrima è in caricamento