Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Giorno della Memoria a Trieste, tutte le iniziative per non dimenticare

Domani lunedì 27 gennaio anche nel capoluogo regionale sono previste numerose iniziative per ricordare la liberazione del campo di sterminio di Auschwitz. Il clou all'interno della Risiera di San Sabba con la cerimonia in programma alle 11

Sarà celebrato anche a Trieste il “Giorno della Memoria”, la ricorrenza istituita dal Parlamento italiano per ricordare l’abbattimento dei cancelli di Auschwitz e lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Previsto un ricco programma di celebrazioni, appuntamenti e iniziative culturali promossi dal Comune di Trieste e realizzati dal Civico Museo della Risiera di San Sabba insieme ad altre istituzioni, associazioni e realtà attive sul territorio.

Lunedì 27 gennaio

Le cerimonie si terranno lunedì 27 gennaio. Alle ore 9.15, a cura della Questura di Trieste e dell’Associazione “Giovanni Palatucci Onlus”, ci sarà la deposizione di una corona d’alloro ai piedi della lapide che nelle carceri del Coroneo ricorda Giovanni Palatucci. A seguire, alle 9.30, a cura dell’Associazione nazionale ex deportati di Trieste assieme a studenti e cittadini, dal Coroneo partirà una marcia silenziosa che raggiungerà la Stazione Centrale. Qui, sul lato di via Flavio Gioia,alle ore 10.00, sarà deposta una corona sulla lapide che ricorda la partenza dei convogli dei deportati verso i campi nazisti dal settembre 1943 al febbraio 1945. 

La cerimonia alla Risiera di San Sabba

Alle ore 11.00, alla Risiera di San Sabba,monumento nazionale, unico campo di sterminio nazista con forno crematorio in Italia, si terrà la solenne cerimonia del “Giorno della Memoria 2020” con la deposizione di corone d'alloro da parte di Regione FVG, Prefettura e Comune di Trieste e delle Associazioni e dei gruppi che partecipano alla commemorazione. Aseguire, tra gli appuntamenti, alle ore 12.00, è prevista la lettura di alcuni brani del libro “Da Buchenwald a Belsen”, diario della prigionia di Osiride Brovedani, con la voce di Alessandro Mizzi, a cura del museo “Casa di Osiride Brovedani”. 

Nel pomeriggio

Sempre nel pomeriggio di lunedì 27 gennaio, dal piazzale antistante lo stadio Grezar, alle ore 17.00, partirà la fiaccolata per la memoria della pace e della convivenza, organizzata dal “Coro Partigiano Triestino Pinko Toma?i?”.Ancora alle 17.00, nella sala Bazlen di palazzo Gopcevich, si terrà l’incontro “Da Trieste a Dachau, Riccardo Goruppi racconta”, a cura dell’Associazione Nazionale ex Deportati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria a Trieste, tutte le iniziative per non dimenticare

TriestePrima è in caricamento