rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
La cerimonia / Via Giovanni Palatucci, 5

"Non ricordare un giorno solo ma tutto l'anno"

Si è svolta alla Risiera di San Sabba la cerimonia per il Giorno della Memoria

Si è tenuta oggi, 27 gennaio, alla risiera di San Sabba la cerimonia del Giorno della Memoria. Il solenne evento si è tenuto con un numero limitato di partecipanti secondo le norme anti Covid. Presenti il sindaco Dipiazza, il prefetto Annunziato Vardè, l’assessore regionale alle autonomie locali Pierpaolo Roberti per la Regione Fvg, il vicesindaco di Sgonico Igor ?erniava, i sindaci di Duino Aurisina Daniela Pallotta e di Muggia Paolo Polidori, la sindaca di Monrupino Tania Kosmina e i rappresentanti di alcune associazioni tra cui Arcigay e Anpi. Hanno partecipato anche anche l’arcivescovo di Trieste, monsignor Gianpaolo Crepaldi, le autorità politiche, militari e religiose tra cui il rabbino Alexandre Meloni e alcuni familiari delle vittime.

Il sindaco, nel suo discorso, ha ricordato come “in questo luogo l’uomo ha perso i valori, la ragione, la pietà, ha straziato e ucciso giovani, donne, italiani, sloveni, croati, omosessuali, zingari, disabili, tantissimi ebrei appartenenti alla nostra comunità”. 

Il rabbino Meloni ha poi rivolto un monito a “non ricordare per un giorno solo ma tutto l’anno. Invece oggi sentiamo che un ebreo su due ha subito aggressioni antisemite, molti genitori dicono ai bambini di non rivelare a scuola le loro origini ebraiche e un ragazzo è stato recentemente picchiato perché ebreo. La comunità ebraica deve insegnare il ricordo, anche per le altre comunità che sono state sterminate in questo luogo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non ricordare un giorno solo ma tutto l'anno"

TriestePrima è in caricamento