rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
La cerimonia / Altopiano Carsico

Giorno del Ricordo, Fedriga: "Importante ribadire la verità contro il negazionismo"

Il Governatore alla foiba di Basovizza: "Purtroppo ci sono pseudo studiosi negazionisti, revisionisti e riduzionisti che non fanno un favore al ragionamento libero perché la libertà sta soltanto nella verità"

“Il giorno del ricordo è importante soprattutto perché parte dal sangue di questa terra, il cuore dell’Italia e dei drammi del 900. La presenza delle istituzioni che non semplicemente ricordano ma rimarcano la verità è fondamentale”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Massimiliano Fedriga in occasione della cerimonia per il giorno del Ricordo a Basovizza. “Quanto è avvenuto con il presidente Pahor e il presidente Mattarella ha una valenza europea e ne siamo orgogliosi – ha continuato il Governatore - . Oggi siamo qua per ribadire la verità. Purtroppo ci sono studiosi o pseudo studiosi negazionisti, revisionisti e riduzionisti che non fanno un favore al ragionamento libero perché la libertà sta soltanto nella verità e quando si vogliono raccontare menzogne ai cittadini non vengono dati gli strumenti per conoscere la libertà, e quindi la verità”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del Ricordo, Fedriga: "Importante ribadire la verità contro il negazionismo"

TriestePrima è in caricamento