Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Giovane atleta senegalese muore in bici sbattendo contro un palo

13.46 - Mamadou Sy, 27 anni, molto conosciuto in città per la sua attività di Muay Thai, è deceduto ieri sera in strada per Longera dopo aver sbattuto violentemente contro un palo

Mamadou Sy poco dopo le 23 di ieri sera, mentre stava percorrendo in bicicletta Strada per Longera, è andato violentemente a sbattere contro un palo all'altezza dei civico 218.

Allertati i soccorsi con l'arrivo sul posto del 118, che però ha subito constatato che le condizioni del giovane atleta erano gravissime. Infatti poco dopo è arrivato il decesso.

Mamadou, nato a Dakar nel 1987, era a Trieste da qualche anno ed era conosciutissimo nell'ambiente sportivo per le sue performace con la società sportiva Audace, dove primeggiava con il k1 e la boxe thailandese.

Mamadou, fervente credente islamico, aveva trovato con la preghiera e l'attività sportiva un perfetto equilibrio spirituale. Inoltre svolgeva una meritoria attività di volontariato verso i giovani, in particolar modo nel rione di Ponziana.

Sotto una breve carrellata di immagini (tratte dalla pagina fb) della vita sportiva dello sfortunato Mamadou.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane atleta senegalese muore in bici sbattendo contro un palo

TriestePrima è in caricamento