Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

A Trieste la gita diventa virtuale: una classe di Banne pronta a "partire" per Torino

Quindici alunni della scuola primaria Kugy, grazie ad un progetto pionieristico organizzato dall'Università di Urbino, potranno visitare musei e fare lunghe passeggiate in città.

Cartolina virtuale - sito Codytrip

Andare in gita si può, anche in piena pandemia. Quindici alunni della quarta elementare della scuola primaria Kugy di Banne sono infatti pronti a lasciare la propria aula, ma senza violare le normative anti Covid. Lo faranno con un viaggio virtuale nell'affascinante città di Torino, reso possibile da un progetto pionieristico organizzato dall'Università di Urbino. L'esperienza online è stata proposta dall'insegnante e referente dell'Istituto Comprensivo Altipiano, Marialuisa Nicosia, che non ha voluto privare anche quest'anno gli alunni della tanto attesa gita di fine anno: "non volevo deludere gli alunni, così ho pensato di proporre loro qualcosa di diverso. Siamo tutti consapevoli che il virtuale non potrà mai sostituire un viaggio vero e proprio" ha dichiarato l'insegnante. Una soluzione che ha entusiasmato anche il dirigente scolastico, il quale ha deciso di estendere la possibilità di parteciparvi all'intero istituto.

Mostre, passeggiate e giochi

L'iniziativa prevede due giornate all'insegna della cultura. Il 22 e il 23 aprile, la classe esplorerà la Mole Antonelliana, il Museo Nazionale del Cinema e il Museo Egizio.

Passeggerà per la città immergendosi nella sua storia e le sue tradizioni, e visiterà il rinomato Castello. Per rendere il viaggio virtuale più interattivo, saranno proposti anche esperimenti e giochi.
Nel programma sarà previsto anche uno spazio per la sicurezza: ad ogni ora ci sarà infatti una pausa, in conformità con la direttiva del Ministero della Salute, per evitare che si rimanga troppo a lungo davanti allo schermo.

"I miei studenti sono tutti elettrizzati: è un'iniziativa ben studiata e ricca di sorprese. Credo sia importante trovare delle valide alternative in un momento così difficile per la scuola" ha sottolineato Nicosia. Le attività proseguiranno anche dopo l'orario scolastico (prolungato nel caso della scuola Kugy) e chi vorrà potrà collegarsi fino alle 21:30, quando sarà prevista "la storia della buonanotte". Ad accompagnare i partecipanti ci saranno gli assessori torinesi, che per l'occasione assumeranno il ruolo di guida. La giornata di venerdì inizierà invece con un istruttore di scienze motorie che terrà una lezione di ginnastica e rilassamento muscolare presso il Parco del Valentino. Infine, è previsto il check in virtuale in hotel e una sessione di show cooking online dello chef, dedicata ai genitori degli alunni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Trieste la gita diventa virtuale: una classe di Banne pronta a "partire" per Torino

TriestePrima è in caricamento