rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Gli indipendentisti sono tornati e fanno causa allo stato italiano

I rappresentanti di quello che viene definito Territorio Libero di Trieste presenteranno la nuova causa civile nei confronti del Governo in ragione di una presunta "inapplicabilità dell'IVA a Trieste". Le altre cause in piedi per un valore di decine di miliardi

Gl indipendentisti sono tornati. I rappresentanti di quello che viene definito Territorio Libero di Trieste presenteranno la nuova causa civile nei confronti del Governo in ragione di una presunta "inapplicabilità dell'IVA a Trieste", si legge nella nota. "La International Provisional Representative of the Free Territory of Trieste fornirà i dettagli martedì 4 dicembre all'interno di una conferenza stampa.  

La nuova "lotta" degli indipendentisti

L'atto di citazione, notificato il 21 novembre ed iscritto a ruolo del Tribunale di Trieste dal 29 novembre col n. 4277/2018, chiama in giudizio la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dell'Economia e delle Finanze e le Agenzie fiscali delle Entrate e delle Dogane e Monopoli. L'iniziativa giudiziaria si fonda sulle norme vigenti del diritto italiano ed europeo in materia di IVA, per affermare che non consentono di applicarla alle prestazioni di beni e servizi ed alle importazioni effettuate nell’attuale Free Territory of Trieste sub-affidato all'amministrazione civile provvisoria del Governo italiano.

Le cause per decine di miliardi

La I.P.R. F.T.T. ha contemporaneamente in corso a Trieste quattro azioni giudiziarie per un valore di decine di miliardi di euro: la nuova causa sull'IVA e le cause n. 1757/17 sul regime fiscale generale (in fase d'appello), n. 941/18 sulla proprietà del Porto Franco Nord e n. 2370/18 sulla proprietà degli altri beni demaniali nel Free Territory amministrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli indipendentisti sono tornati e fanno causa allo stato italiano

TriestePrima è in caricamento