Gorizia, casa in fiamme: i vigili trovano un cadavere carbonizzato

Sul posto anche il Nucleo investigativo anti-incendio, una unità speciale dei vigili del fuoco

Il cadavere di un uomo è stato trovato ieri, lunedì 25 settembre, durante lo spegnimento dell'incendio di una casa nel comune di San Lorenzo Isontino.

Come dichiarato da Il Gazzettino, l'allarme è stato dato dai vicini attorno l'una di notte. Sul posto sono giunti poco dopo i vigili del fuoco del Comando di Gorizia, una Aps e una autobotte.

Ancora da accertare le cause del rogo, mentre per quel che riguarda la persona morta, un anziano di 90 anni, l'ipotesi più valida è che sia deceduta per un malore o per inotossicazione. Esclusa l'azione violenta di terzi in quanto non sono stati riscontrati segni di aggressione sulla salma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La casa è stata posta sotto sequestro su disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in un fondo edile di via D'Alviano: muore schiacciato da un camion in manovra

  • Investita sulle strisce: 55enne in rianimazione

  • Violento nubifragio sulla città, ai Vigili del fuoco raffica di richieste d'aiuto

  • Soccorrono un giovane di 21 anni, operatori del 118 aggrediti con pugni e sputi

  • Incidente al bivio di Miramare: grave il motociclista

  • Stop al pesce fresco, anche a Trieste scatta il fermo pesca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento