Cronaca Isontino

Lotta a commercio abusivo e contraffazione: intensificati i controlli a Grado

Previste attività di osservazione, vigilanza e controlli a venditori ambulanti e negozi, in particolare nell'area pedonale della città

Si stanno intensificando in questi giorni a Grado i controlli legati al fenomeno del commercio abusivo, alla contraffazione dei marchi e all'evasione fiscale, con l'intento ulteriore di monitorare gli episodi di disturbo alla quiete pubblica e la presenza di minori consumatori di alcolici, oltre che l'eventuale consumo di stupefacenti.
I controlli, nel rispetto delle competenze e peculiarità proprie delle forze di polizia che hanno congiuntamente operato, sono finalizzati all'effettuazione di una mirata attività di osservazione, vigilanza e controlli a venditori ambulanti e negozi e sono localizzati soprattutto nell'area pedonale della città, al fine di verificare la posizione lavorativa dei dipendenti e il rispetto delle autorizzazioni amministrative e delle norme igienico sanitarie.

Sta operando in sinergia il personale della Polizia amministrativa, della squadra Mobile e dell'Ufficio Immigrazione della Questura di Gorizia e del Commissariato di Monfalcone, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia locale di Grado.
Finora sono state riscontrate delle irregolarità per occupazione abusiva del suolo pubblico oltre i limiti consentiti, per l'esercizio dell'attività di artista di strada senza licenza, per commercio su strada con licenza ma fuori dagli spazi consentiti o in totale assenza di licenza con conseguente sequestro della merce.
Le operazioni proseguiranno per tutto il periodo estivo e saranno altresì estese alla verifica della regolarità fiscale ed all'affettuazione di un'attività anticontraffazione dei marchi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta a commercio abusivo e contraffazione: intensificati i controlli a Grado

TriestePrima è in caricamento