Disperso a Grado, i Vigili del fuoco recuperano il cadavere

Si tratterebbe di Fabiano Simonetti, il 56enne di Campolongo Tapogliano che ieri aveva fatto perdere le sue tracce dopo un tuffo dalla barca. Gli amici avevano chiamato immediatamente i soccorsi ma questa mattina la laguna ha restituito il corpo del friulano

E' morto l'uomo Fabiano Simonetti, 56enne di Campolongo Tapogliano che ieri pomeriggio intorno alle 16 aveva fatto perdere le sue tracce dopo un giro in barca con gli amici. Il friulano si era tuffato in mare nella zona tra il canale di Morgo e il Banco D'Orio a Grado ed era misteriosamente scomparso. Questa mattina dopo lunghe ricerche una squadra del Nucleo Soccorso Subacqueo Acquatico dei Vigili del fuoco di Trieste e il personale dei Vigili del fuoco di Gorizia ha ritrovato il corpo. 

Sul posto sono giunti anche i Carabinieri. Le cause del decesso sono ancora tutte da accertare. Tra le ipotesi al vaglio potrebbe esserci un malore improvviso mentre stava nuotando. A dare l'allarme ereano stati gli amici che si trovavano sull'imbarcazione. 

Potrebbe interessarti

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • I trucchi per avere abiti perfetti senza stiratura, anche durante le vacanze

  • Ricetta cheesecake ai frutti di bosco, il dolce estivo da provare

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Fuoriesce del materiale radioattivo, tre operai all'ospedale

  • Euro 6, le novità sulle vetture di nuova immatricolazione

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

  • Malore fatale per un operaio nel cantiere di via San Michele

  • Una proposta di matrimonio "da film" al cinema Nazionale

Torna su
TriestePrima è in caricamento