menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grande festa del centro estivo del Comune con i "Ludi romani"

L'assessore Brandi: «Il tema conduttore del centro estivo-primaria è quello del viaggio nel tempo nelle varie epoche che hanno visto protagonista la splendida città di Trieste»

A conclusione del secondo turno del centro estivo del Comune di Trieste gestito dalla cooperativa sociale "Solidarietà e servizi", l'assessore all'educazione, scuola, università e ricerca Angela Brandi ha presentato questa mattina in piazza Unità d'Italia i “Ludi Romani”, una grande festa che ha visto l’alternarsi di rappresentazioni teatrali e giochi di abilità dei tre centri estivi Padoan, Morpurgo e Filzi Grego dedicati ai circa 200 bambini delle scuole primarie che hanno frequentato il turno bisettimanale svoltosi dal 3 al 14 luglio.

I bambini hanno sfilato vestiti come i personaggi dell’Antica Roma, e si sono sfidati in divertenti competizioni. L’obiettivo? Ottenere il primo premio ed essere proclamati "Imperatori di Tergeste". La premiazione dei bambini vincitori della manifestazione è avvenuta nella sala del Consiglio comunale.

L'assessore Angela Brandi ha sottolineato come «Il tema conduttore del centro estivo-primaria è quello del viaggio nel tempo nelle varie epoche che hanno visto protagonista la splendida città di Trieste. I laboratori, le attività e i giochi all’interno del centro estivo si sviluppano sulla storia fantastica dei paggi Michez e Jachez che scendendo dalla torre municipale, raggiungono i bambini per accompagnarli nell’avventuroso viaggio nel tempo: dalla preistoria con il dinosauro Antonio alla fiorente Tergeste, passando per l’impero austro-ungarico, scoprendo i poeti del ‘900 che tanto hanno amato la città, fino ad arrivare nella Trieste del futuro».

Il consigliere comunale Everest Bertoli, presente all'evento, ha evidenziato come la realizzazione è stata possibile anche grazie al grande lavoro della coordinatrice della cooperativa, la sociologa margherita Paglino, degli educatori impiegati presso il servizio, capitanati dai coordinatori di centro dottor Paolo Massimiliano Forziati, e dalle dottoresse Elisa Radesich e Miriam Sugamosto. Hanno presenziato alla giornata, anche la coordinatrice dei servizi educativi della cooperativa, Armenia Laganà e l’A.P.D. Pentasport Trieste, per l’organizzazione dei giochi sportivi.

Centri estivi2-2

Centri estivi3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fondo Ambiente Italiano: eletto il luogo più bello d'Italia

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento