Tragedia in porto: 46enne triestino muore schiacciato da un rimorchio

Roberto Bassin ha perso la vita nella serata di oggi mentre era in servizio presso il terminal di Samer. Vani i tentativi del personale del 118.

Tragico incidente sul lavoro questa sera in porto: un uomo ha perso la vita rimandendo schiacciato da un rimorchio in manovra. La vittima, un guardiafuochi triestino di 46 anni, Roberto Bassin, era in servizio presso il terminal di Samer. All'arrivo dell'ambulanza e dell'automedica le sue condizioni erano già gravissime: trauma addominale da schiacciamento e arresto cardiaco. Vani i tentativi di rianimarlo e salvarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Roma boccia l'abbattimento della Tripcovich, Dipiazza su tutte le furie: "Oggi me ne andrei dall'Italia"

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento