menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Repertorio di Augusto Salvador su Udine Today

Foto di Repertorio di Augusto Salvador su Udine Today

Gravi danni alle vigne per gelo: gli agricoltori accendono i fuochi

Un evento che non si verifica da 40 anni: foglie e germogli ghiacciati e "lessati" dal sole mattutino. Si pensa di dichiarare la calamità naturale

Un evento che non si vedeva da oltre 40 anni, come dichiarato al quotidiano Udine Today da Giovanni Foffani, presidente di confagricoltura Udine e viticoltore a Clauiano. Nella notte tra il 20 e il 21 aprile le temperature sono scese sotto lo zero causando danni ai vigneti, in particolare a foglie e germogli delle viti. Al sorgere del sole si è verificato un devastante "effetto lente", e la vegetazione in crescita è stata letteralmente lessata in buona parte. Resta da vedere come reagiranno le piante e a quanto ammonterà il danno per l'annata vitivinicola visto che la calamità si è verificata in tutto il settentrione. 

L'idea, dichiara Foffani, è quella di dichiarare lo stato di calamità naturale per fornire aiuti economici ai produttori, ma la normativa vigente in teoria non lo consente. Nel frattempo gli agricoltori stanno accendendo dei fuochi in mezzo alle coltivazioni per scaldare le vigne e prevenire danni ulteriori.
Qui il link dell'articolo su Udine Today per saperne di più.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Cucina tipica: la ricetta della minestra de bisi spacai

social

Cucina di mare: la ricetta delle canocie in busara

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Addio a don Lorenzo Boscarol, diocesi isontina in lutto

  • Cronaca

    Covid in Fvg: 661 nuovi casi, scende il tasso di positività

  • Cronaca

    Scuola, genitori in piazza contro la Dad: "È emergenza sociale"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento