Si sente male mentre nuota a Grignano, è grave

Intorno a mezzogiorno di oggi un 33enne di cui non sono state rese note le generalità, mentre nuotava a Grignano si è sentito male. Accanto aveva la moglie che prontamente ha allertato i bagnanti, tra questi un medico che lo ha rianimato

La sua fortuna è stata quella che tra i bagnanti a Grignano ci fosse un medico, perché il 33enne rianimato per diversi minuti aveva smesso di respirare.

Stava nuotando con la moglie accanto dinanzi la scogliera del porto quando si è bloccato smettendo di respirare. La moglie ha chiamato immediatamente aiuto e molti bagnanti lo hanno raggiunto a nuoto portandolo poi a terra.

Tra questi un medico che gli ha praticato un lunghissimo massaggio cardiaco, sostanzialmente salvandogli la vita.

Le sue condizioni rimangono comunque gravissime, per questo è stato necessario il ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Cattinara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire in fretta, i trucchi per accelerare il metabolismo

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

  • "Scambio di persona", spunta un'altra versione sull'aggressione a Muggia

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

  • Segnala il furto di una macchina a Montedoro, ma per il Direttore e la Polizia non v'è traccia

  • Pugno di ferro del Questore, giù la saracinesca del bar Moderno

Torna su
TriestePrima è in caricamento