Si sente male mentre nuota a Grignano, è grave

Intorno a mezzogiorno di oggi un 33enne di cui non sono state rese note le generalità, mentre nuotava a Grignano si è sentito male. Accanto aveva la moglie che prontamente ha allertato i bagnanti, tra questi un medico che lo ha rianimato

La sua fortuna è stata quella che tra i bagnanti a Grignano ci fosse un medico, perché il 33enne rianimato per diversi minuti aveva smesso di respirare.

Stava nuotando con la moglie accanto dinanzi la scogliera del porto quando si è bloccato smettendo di respirare. La moglie ha chiamato immediatamente aiuto e molti bagnanti lo hanno raggiunto a nuoto portandolo poi a terra.

Tra questi un medico che gli ha praticato un lunghissimo massaggio cardiaco, sostanzialmente salvandogli la vita.

Le sue condizioni rimangono comunque gravissime, per questo è stato necessario il ricovero nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Cattinara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non trovo personale che venga a lavorare", anche a Trieste imprenditori in crisi

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Nuovi concorsi in Comune: aperti 8 posti a tempo indeterminato

Torna su
TriestePrima è in caricamento