Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Guardia costiera: esercitazione con incendio su una nave nel porto di Monfalcone

Operazione volta a verificare la validità del piano antincendio, antinquinamento e le procedure di soccorso degli infortunati

Un'esplosione simulata con il massimo realismo possibile per un'esercitazione antincendio in ambito portuale attuata dalla capitaneria di porto di Monfalcone. Alle 10.10 della mattina di oggi 27 novembre è stata innescata l'esplosione con conseguente incendio nella sala macchine della motonave Stevia (battente bandiera Mongolia), ormeggiata presso la banchina Portorosega. 

Hanno partecipato i vigili del fuoco, il 118 e i servizi di ormeggio, rimorchio, pilotaggio e antinquinamento del porto, con l'obbiettivo di verificare la validità del piano antincendio, antinquinamento e le procedure di soccorso degli infortunati. Tre i membri dell'equipaggio ustionati nell'incendio: il primo si è tuffato in acqua, il secondo è stato condotto in coperta dalla squadra antincendio di bordo, e il terzo è rimasto in sala macchine.

Il recupero in mare è stato effettuato dalla motovedetta della Guardia costiera Cp881, che si è poi rivolta al personale sanitario della Sores per le cure, che ha a sua volta attivato l'elisoccorso. I vigili del fuoco, insieme alla squadra antincendio di bordo, hanno domato l'incendio in sala macchine in 20 minuti, coadiuvati dai rimorchiatori portuali della Società Ocean, che hanno attivato il "Fire fighting", ossia il sistema antincendio di bordo per raffreddare le paratie della nave.

L'incendio ha portato allo sversamento in mare di 10 metri cubi di idrocarburi, bonificato dal personale della Capitaneria con dei mezzi all'avanguardia tra cui il S/V Spica, della società Castalia, e la motobarca "Visone". Sotto il profilo della security è stato ipotizzato che lo scoppio derivasse da un ordigno tradizionale posizionato in sala macchine da un membro dell'equipaggio. Pertanto è stato elevato il livello di security del porto da livello 1 a livello 3 dal capo del Compartimento marittimo di Monfalcone. L'esercitazione ha confermato il funzionamento del sistema di pronto intervento e tutte le fasi si sono svolte con efficacia e buona tempistica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia costiera: esercitazione con incendio su una nave nel porto di Monfalcone

TriestePrima è in caricamento