Lunedì, 15 Luglio 2024
L'intervento

Guardia costiera in soccorso di un'imbarcazione, portate in salvo sette persone

La sala operativa di Monfalcone ha ricevuto una chiamata di emergenza da parte degli occupanti di una barca che stava imbarcando pericolosamente acqua.

MONFALCONE - Nella tarda mattinata di oggi, la guardia costiera è stata impegnata in un'operazione di soccorso nelle acque antistanti l'isola di Sant'Andrea. La sala operativa di Monfalcone ha ricevuto una chiamata di emergenza da parte degli occupanti di una barca che stava imbarcando pericolosamente acqua. A seguito della chiamata, il battello B16 è stato immediatamente allertato e inviato sul luogo dell'incidente. All'arrivo, è stato individuato un semicabinato battente bandiera polacca di 10 metri con a bordo sette persone, di cui cinque adulti e due bambini di 5 e 9 anni, tutti di nazionalità italiana. Il gruppo di turisti era partito questa mattina dalla Marina Planais di San Giorgio di Nogaro per trascorrere una domenica in barca. Durante la navigazione, hanno notato delle anomalie a bordo e, preoccupati per la loro sicurezza, hanno deciso di chiamare i soccorsi. La guardia costiera ha trasbordato i passeggeri sul proprio mezzo e li ha trasportati a Lignano. Nonostante lo spavento, tutti i turisti sono risultati essere in buone condizioni di salute. L'unità, ormai semiaffondata, non rappresenta un pericolo per l'ambiente marino e verrà rimossa quanto prima con mezzi idonei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia costiera in soccorso di un'imbarcazione, portate in salvo sette persone
TriestePrima è in caricamento