Guardia di Finanza, il veliero "Grifone Fiamme Gialle" presente alla Barcolana

Il “Grifone Fiamme Gialle” ha una lunghezza di 28 metri circa con una superficie velica di 370 mq ed uno scafo in vetroresina rinforzata con carbonio e kevlar per un dislocamento di 47.000 kg

Il “Grifone Fiamme Gialle”, una delle unità a vela della Scuola Nautica della Guardia di Finanza, nella mattinata del 3 ottobre, è arrivato nel porto di Trieste per partecipare alla 49^ edizione della Coppa d’Autunno “Barcolana” con un equipaggio composto da militari della Scuola Nautica del Corpo e finanzieri “velisti” del Reparto Operativo Aeronavale di Trieste.

La scelta della più importante kermesse velica non è casuale, ma vuole rievocare le origini del Servizio Navale della Guardia di Finanza quando il 4 giugno 1816, l'allora Re di Sardegna, emanò un proprio decreto con il quale si disciplinò anche l'impiego dei Preposti di Mare, fissandone i compiti con un apposito regolamento di servizio. I Regi Preposti di mare operarono (mediante l’utilizzo delle “Scorridore”, tipiche imbarcazioni a vela atte al contrasto del contrabbando) sino all'unità d'Italia, sostituiti in seguito dalle Guardie Doganali e, dal 1881, dai Finanzieri del Regno d'Italia, con una soluzione di continuità storica mai interrotta.

L’unità a vela che parteciperà alla competizione, tipo “Rivolta 90’”, acquisita al Corpo a seguito di sequestro per contrabbando doganale, già nella scorsa edizione della “Barcolana” ha ben figurato risultando, al termine della regata, terza di categoria, nonostante le sue caratteristiche la rendano più adatta alle attività di istruzione degli allievi finanzieri di mare piuttosto che agli agonistici match race. Il “Grifone Fiamme Gialle”, già “Morning Star”, battente, all’epoca del sequestro, bandiera Isole Marshall ed iscritta nel compartimento di Bikini, ha una lunghezza di 28 metri circa con una superficie velica di 370 mq ed uno scafo in vetroresina rinforzata con carbonio e kevlar per un dislocamento di 47.000 kg.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • Bimbo cammina in fondo alla chiesa, alcuni fedeli "cacciano" lui e la madre

  • Trieste e Vienna sempre più vicine: in arrivo il nuovo collegamento ferroviario

  • Mano pesante del Questore, giù le serrande del Mc Donald's per una settimana

  • Acqua alta sulle rive e piazza Unità, allagamenti anche a Muggia e Grado (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento