Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Bancarotta fraudolenta e dissesto da 4,5 milioni di euro: quattro denunciati dalla Finanza

Tre aziende di Gorizia hanno manomesso la contabilità, distratto grosse somme di denaro ricorrendo abusivamente al credito per 426 mila euro

Quattro amministratori denunciati dalla Guardia di finanza di Gorizia per bancarotta fraudolenta documentale, patrimoniale e preferenziale. Dopo le indagini in merito ai fallimenti di tre imprese, si è scoperto che i responsabili ne avevano aggravato  il dissesto, accertato, di 4,5 milioni di euro. Gli indagati erano legati da vincoli familiari ed erano a conoscenza dei debiti accumulati dalle imprese, operanti nel settore del commercio di legname, pellets e prodotti per il riscaldamento. Invece di risolvere la crisi con strumenti legali hanno manomesso la contabilità,  distratto grosse somme di denaro, eseguito pagamenti preferenziali, ricorrendo anche abusivamente al credito per 426.200 euro. Le ricostruzioni contabili, condotte dalle fiamme gialle di Gorizia, hanno consentito di collocare lo stato di insolvenza tra il 2008 ed il 2009. Le società disponevano di filiali nelle province di Gorizia e Udine e raggiungevano un fatturato di quasi 5 milioni di euro. In seguito al dissesto, sono state portate al fallimento, divenendo oggetto di distrazioni patrimoniali, violando la “par condicio creditorum” e ricorrendo abusivamente al credito attraverso la presentazione ad alcune banche isontine di fatture false emesse nei confronti di ignare società con sede in Croazia e Bosnia Erzegovina. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarotta fraudolenta e dissesto da 4,5 milioni di euro: quattro denunciati dalla Finanza

TriestePrima è in caricamento