menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine archivio

Immagine archivio

In via Morpurgo si abbandonano i rifiuti per strada, 122 sanzioni in un anno

Tra la fine del 2017 e il 2018 le Guardie Ambientali hanno comminato quasi 2000 sanzioni e fatto partire otto denunce penali. Triestini poco diligenti alla guida: oltre 1200 verbali per divieto di sosta. Cani, cinghiali e gabbiani nel mirino. Tutto il report

In poco più di un anno dalla loro entrata all'interno della Polizia Locale le Guardie Ambientali hanno comminato quasi 2000 sanzioni e hanno fatto partire otto denunce in materia di diritto penale. La "guarnigione" triestina è composta da tre agenti e operano presso il Distretto B di via Giulia. L'attività delle Guardie Ambientali è riferita principalmente all'applicazione del Codice della Strada, del Regolamento verde pubblico, della Legge sul benessere degli animail, del Regolamento di polizia urbana fino alle norme sul Diritto ambientale. 

Il report 2017-2018

Per quanto riguarda la lista degli interventi realizzati dalle GA spiccano le 190 sanzioni per abbandono di rifiuti di cui 122 verbali sono stati fatti nella sola via Morpurgo nel rione di Borgo San Sergio e le 30 sanzioni per accattonaggio, alcol e fumo e bivacco all'interno del Giardino pubblico Muzio de Tommasini. Triestini poi non sempre diligenti alla guida: sono 1203 sanzioni per divieto di sosta e 13 i veicoli rimossi, mentre per quanto concerne i comportamenti scorretti alla guida sono state rilevate 45 sanzioni. 

Cani sciolti, cinghiali e rifiuti 

Gli amici a quattro zampe devono sempre essere al guinzaglio e quindi in circa un anno le Guardie Ambientali hanno comminato 55 sanzioni nei confronti dei padroni "smemorati" o troppo amanti della libertà. Bravi invece i padroni dei cani per quanto riguarda le deiezioni canine: in poco più di un anno infatti emerge una sola sanzione. Gli uomini amano gli animali, si sa. Ma dare del cibo ai volatili oppure agli animali selvatici non è consentito. Sei le sanzioni a cittadini rei di aver dato da mangiare a gabbiani e altri volatili e sette invece quelle comminate alle persone "beccate" ad alimentare animaili selvatici (come ad esempio i cinghiali ndr). All'interno della lista poi le due sanzioni per danneggiamento di piante, le quattro per mancata custodia di animali da affezione (cani scappati dalla proprietà) e le 12 sanzioni per abbandono di rifiuti ingombranti. Due infine le denunce per abbandono rifiuti speciali - che possiedono una valenza penale. 

"Guerra" alle biciclette abbandonate e all'ubriachezza molesta

All'interno del report del 2017-2018 le Guardie Ambientali hanno fatto sapere che sono presenti anche 65 biciclette rimosse (di cui 6 con identificazione dei proprietari ai quali sono state restituite dopo aver loro contestato il verbale di violazione). Sette le persone che avevano alzato un po' troppo il gomito e si sono viste rifilare altrettante sanzioni per ubriachezza manifesta. Nel "calderone" poi finiscono anche le sei persone che si sono rifiutate di fornire le proprie generalità e, in ultimo, sempre gli stessi, sanzionati per oltraggio a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

'Enoteche d'Italia': la guida del Gambero Rosso premia anche Trieste

social

Nasa: arriva la prima foto panoramica di Marte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento