Guida ubriaco e “resiste” ai Carabinieri: patente ritirata e denuncia

Tasso oltre 5 volte il consentito. L’uomo è stato fermato dopo un inseguimento dai Carabinieri di Prosecco sulla SP1

Sfugge all'alt dei Carabinieri, subito raggiunto e bloccato, ha un tasso di oltre 5 volte il consentito. È successo ieri sera lungo la Sp1, dove un automobilista dapprima ha cercato di sottrarsi al controllo della pattuglia dei Carabinieri di Prosecco e poi dopo un breve e veloce inseguimento è stato raggiunto. Sottoposto all'alcoltest con l'etilometro del Radiomobile dei Carabinieri di Aurisina, che sono giunti in supporto, l'uomo, un 46enne, residente sull'Altipiano della provincia di Trieste, ha fatto registrare 2,50 e 2,85 g/l, cioè un tasso oltre 5 volte il consentito. Per lui l'immediato ritiro della patente da parte dei Carabinieri di Prosecco, che poi l'hanno denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale per non essersi fermato all'alt e per essersi dato alla fuga, oltre che per guida in stato di ebbrezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

Torna su
TriestePrima è in caricamento