Cronaca Isontino

Rievocazioni storiche e cucina: "Gusti di frontiera" verrà sostituita da "Gusti di contea"

Lo ha annunciato il sindaco Ziberna: "si intrecceranno eventi di taglio storico culturale con altri di carattere enogastronomico con le cucine delle zone che formavano l'Antica contea le cui contaminazioni sono ancora presenti nei nostri piatti"

E' ufficiale. L'edizione 2020 di "Gusti di frontiera" non si farà, ma al suo posto verrà presentata una nuova manifestazione, "Gusti di contea". Lo ha annunciato il sindaco Rodolfo Ziberna sulla sua pagina Facebook, dopo aver dichiarato la fine dell'emergenza. "È impossibile organizzare quest'anno Gusti di frontiera ma stiamo pensando a un'iniziativa diversa, Gusti di Contea - profumi di cultura europea". Il sindaco ha spiegato che "si intrecceranno eventi di taglio storico culturale con altri di carattere enogastronomico con le cucine delle zone che formavano l'Antica contea le cui contaminazioni sono ancora presenti nei nostri piatti". Un modo per immergersi in profumi e sapori, facendo un tuffo nel passato fra rievocazioni, conferenze e altre iniziative in linea con la nostra vocazione di città della storia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rievocazioni storiche e cucina: "Gusti di frontiera" verrà sostituita da "Gusti di contea"

TriestePrima è in caricamento