Cronaca Altopiano Carsico / località Opicina

Hotel Obelisco senza pace, l'edificio di nuovo all'asta

La notizia la riporta il Primorski Dnevnik. Ci sarebbe un nuovo potenziale acquirente che, come previsto dalla legge sulla procedura fallimentare, potrebbe fare una nuova offerta. La storia infinita dell'ex locanda resa celebre dalle traduzioni de Le mille e una notte ad opera di sir Richard Burton

Una storia infinita. L'hotel Obelisco torna all'asta perché, nonostante l'immobile sia stato venduto per poco meno di due milioni di euro a metà marzo, un nuovo potenziale acquirente ha "bloccato" la compravendita avvalendosi della presenza di un'offerta migliore, come previsto dall'articolo 107 della legge sulla procedura fallimentare. A riportare la notizia è il Primorski Dnevnik in un articolo a firma della giornalista Sanela Coralic. Dopo la bellezza di otto aste pubbliche - di cui cinque con fumata nera - il futuro dell'edificio reso celebre da sir Richard Burton e la sua traduzione de "Le mille e una notte" sembra proiettato verso l'ennesimo stallo.  

Secondo quanto riporta il quotidiano di lingua slovena di Trieste, l'offerta migliore deve essere superiore del 10 per cento rispetto all'ultimo prezzo. "Merito" di un aspetto burocratico che fa lievitare la base della prossima asta (fissata il 30 giugno ndr) a due milioni e 145 mila euro. Niente di nuovo, visto che solo nell'ultimo anno il complesso di Opicina è stato comprato da ben tre differenti acquirenti ma senza poi che nessuno dei tre, a causa del rialzo reso possibile dalla legge, fosse in grado di stipulare un contratto di acquisto nei termini. Da un primo acquisto per un milione e 125 mila euro, si è passati rapidamente a un milione e 237 mila, fino ad arrivare al milione e 950 mila euro offerto dalla famiglia di imprenditori Andretta (i cui interessi alberghieri vanno da Lignano fino all'isola di Cherso ndr). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hotel Obelisco senza pace, l'edificio di nuovo all'asta

TriestePrima è in caricamento