rotate-mobile
Ennesimo dramma / Borgo S. Sergio / Località Domio

Trovato in un lago di sangue nella stanza d'albergo, ucraino operato d'urgenza a Cattinara

Il gravissimo episodio è avvenuto presso l'hotel Sonia, a Domio. I sanitari del 118 sono intervenuti nella notte tra sabato 19 e domenica 20 febbraio. L'uomo è stato trovato da un connazionale nella camera da letto, dove è stato trovato anche un coltello. Non si esclude alcuna ipotesi

I sanitari del 118 l'hanno trovato in un lago di sangue ma sono riusciti a soccorrerlo appena in tempo e a trasportarlo in ospedale dove nella notte tra sabato 19 e domenica 20 febbraio è stato operato d'urgenza. E' fuori pericolo un cittadino ucraino del 1979 trovato in gravissime condizioni a causa di una profonda ferita all'avambraccio, nella sua stanza presso l'albergo Sonia, a Domio. A far scattare l'allarme è stato un connazionale che, secondo le indiscrezioni in possesso di TriestePrima, sarebbe entrato per primo dentro la sua camera da letto. Quando sono giunti sul posto, in orario notturno, i sanitari si sono trovati di fronte ad una vera e propria macelleria. Nella stanza è stato trovato un coltello, non di grandi dimensioni. Nessuno dei due cittadini di nazionalità ucraina è stato in grado di comunicare né in inglese, né tantomeno in italiano. Non è esclusa la pista del gesto estremo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato in un lago di sangue nella stanza d'albergo, ucraino operato d'urgenza a Cattinara

TriestePrima è in caricamento