Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

In cammino lungo le diversità di confine: pubblicato il numero estivo di IES

E' stato presentato ufficialmente nella giornata di ieri 5 luglio ma la sua distribuzione avverrà a partire da domani mercoledì 7 luglio (nei punti informativi di PromoTurismo) e da venerdì 9 luglio (nei migliori hotel e b&b della città, nei caffè storici e in alcuni selezionati bar e negozi). Il numero dedicato interamente all'open air

"Ogni passo una storia, ogni terra una vita. In questa ultima estate virale quel particolare desiderio di muovere un passo dietro l’altro ha regalato un tanto improvviso quanto naturale antidoto contro le paure e che risponde al nome di cammino. Alla stregua di una cura da somministrare con pazienza soprattutto nei confronti delle sovrapposte memorie di confine, i circa ottantamila passi che collegano Muggia al lungomare di Marina Julia respirano l’aria adriatica ed incontrano il calcare del Carso. Tra il solletico delle foreste di pungitopo, fino ai vigneti sferzati dalla bora, l’epifania di una linea di faglia talmente stratificata da far tremare il sismografo delle culture si mostra limpida – ai nostri piedi e alle nostre anime – come in nessun altro modo". Inizia così il viaggio a piedi compiuto dal giornalista e scrittore Nicolò Giraldi per il tredicesimo numero della rivista IES, magazine turistico edito dalla Prandicom di Federico Prandi che nell'edizione estiva del 2021 dedica le sue attenzioni al passo lento, allo stare all'aria aperta e a riscoprire le particolarità che contraddistinguono il confine orientale d'Italia. 

Il numero 13: da Muggia fino a Marina Julia

Presentato nella splendida cornice del golf club di Padriciano, il tredicesimo rappresenta un numero per certi versi record, con ben 116 pagine che puntano, così il direttore Giovanni Marzini, "a raccontare una ripartenza sostenibile e sicura (e possibile)". Giunto al suo quarto anno di pubblicazioni, il magazine suggerisce un percorso che da Muggia fino a Marina Julia è capace di accompagnare i viandanti alla scoperta di un flusso di informazioni a volte devastante - e che il cammino aiuta ad ascoltare, per poi riproporlo nello stupore del forestiero. "Camminare sopra a questa terra - scrive Giraldi nel pezzo che apre il numero 13 di IES - è come collegare i punti affinché l’immagine prenda forma. C’è un ordine preciso nell’iniziare a giocare, come d’altronde un improvvisato modello da seguire: per poter raccontare di aver vissuto il confine va cambiato il tradizionale punto di vista". 

I contenuti e l'inserto sulla sostenibilità

Impreziosito dalle fotografie di Giovanni Aiello e dalla condivisione del cammino con il grafico Matteo Bartoli, il numero mette in scena le immagini suggestive di Demis Albertacci, i suggerimenti di guide locali, un viaggio in bicicletta da Tarvisio a Grado, ma anche un inserto divulgativo di 24 pagine interamente dedicato alla sostenibilità: il New Lifestyle viene trattato in maniera innovativa raccontando gli elementi positivi che emergono dal territorio in termini di sostenibilità, analizzando le attività secondo gli ormai consueti parametri – SDGs – Onu 2030, suggerendo itinerari ad hoc, il tutto accompagnato da una breve prefazione del professor Andrea Segrè. 

Dove trovarlo: infopoint ed alberghi

IES Trieste Lifestyle, in italiano e inglese, sarà in distribuzione presso i punti informativi della Promoturismo FVG – a Trieste e in Regione - a partire da mercoledì 7 luglio e da venerdì 9 luglio nei migliori hotel e b&b della città, nei caffè storici e in alcuni selezionati bar e negozi (info su www.triestelifestyle.com). Inoltre all’estero, grazie alla Siot TAL, sarà distribuito in Austria e Germania, in particolare a Monaco di Baviera dove è inoltre allo studio un ulteriore collaborazione grazie all’impegno di Alessandro Marino della Camera di Commercio Italo germanica.

       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In cammino lungo le diversità di confine: pubblicato il numero estivo di IES

TriestePrima è in caricamento