menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Calendario delle Commemorazioni del 3 e 4 novembre

Giovedì 3 novembre, ricorrenza di San Giusto, Patrono della Città, in Cattedrale, con inizio alle ore 10.00, si terrà il solenne pontificale, presieduto dall’arcivescovo mons. Giampaolo Crepaldi, al quale sarà presente anche il sindaco Roberto...

Giovedì 3 novembre, ricorrenza di San Giusto, Patrono della Città, in Cattedrale, con inizio alle ore 10.00, si terrà il solenne pontificale, presieduto dall'arcivescovo mons. Giampaolo Crepaldi, al quale sarà presente anche il sindaco Roberto Cosolini.

Sempre giovedì 3 novembre si terrà la cerimonia commemorativa del 93° anniversario dello sbarco dei bersaglieri nella nostra città. Il programma della giornata prevede, alle ore 10.00, in piazza Unità d'Italia, l'alzabandiera, non solenne in quanto concomitante con il pontificale a San Giusto.

A cura dell'Associazione nazionale bersaglieri sezione "Enrico Toti" di Trieste, le cerimonie del 93° anniversario dello sbarco proseguiranno nel pomeriggio, quando, a partire dalle ore 15.30 in piazza Oberdan, ci sarà il ritrovo dei partecipanti e l'ammassamento, quindi alle ore 15.50, sempre da piazza Oberdan, prenderà il via la sfilata rievocativa di corsa e a passo lungo percorrendo via Carducci, piazza Goldoni, corso Italia, piazza della Borsa, piazza Unità d'Italia, con una breve sosta e gli onori al monumento al bersagliere ed alle ragazze di Trieste sulla scala reale, per proseguire lungo Riva Caduti per l'italianità di Trieste.

Presente il sindaco Roberto Cosolini, alle ore 16.30, alla radice del Molo Bersaglieri, sulla lapide che ricorda lo sbarco, in piazzale Marinai d'Italia, avrà luogo la cerimonia di deposizione della corona d'alloro con gli onori ai caduti. A seguire, ammaina bandiera solenne in piazza Unità d'Italia, con un breve concerto della fanfara "Enrico Toti" dell'Associazione Nazionale Bersaglieri di Trieste.

Venerdì 4 novembre, giorno dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, il Comune di Trieste sarà presente con il Gonfalone della Città e con il sindaco Roberto Cosolini alla cerimonia che, con inizio alle ore 10.15, si terrà al Sacrario Militare di Redipuglia.

Nello stesso giorno, in piazza Unità d'Italia a Trieste, alle ore 10.00, si terrà l'alzabandiera (non solenne), mentre l'ammainabandiera (solenne) avverrà alle ore 17.00, presente il sindaco. Sempre venerdì 4 novembre, alle ore 18.30, al Teatro lirico "Giuseppe Verdi", si terrà l'atteso concerto della Banda dell'Esercito Italiano, al quale si potrà accedere gratuitamente e senza invito, liberamente fino ad esaurimento dei posti disponibili in sala.

Fondata nel 1964, con alle spalle un'intensa attività concertistica, che l'ha vista presente in innumerevoli città italiane e all'estero, dove si è esibita con successo anche in Francia, Olanda, Malta, Belgio, Lussemburgo, nell'ex Jugoslavia e ancora in Austria, Germania, Egitto e Stati Uniti, la Banda dell'Esercito, diretta dal Maestro Fulvio Creux, eseguirà tra l'altro musiche di Novaro, Rossini, Bellini, Verdi e Marengo, senza dimenticare un'elaborazione su "La campana di San Giusto", canzone popolare di Trieste composta da Arona-Drovetti nel 1915.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento