Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Il Fratello del Vespista, in Fin di Vita a Cattinara, Mori' 9 anni fa in un Analogo Incidente

Mentre Tullio Tulliach lotta tra la vita e la morte a Cattinara, emerge la triste storia del fratello Fabio morto in sella alla sua moto nel 2004. Quel destino beffardo, quella sottile linea che lega la nostra esistenza ad un fatto, ad una...

Mentre Tullio Tulliach lotta tra la vita e la morte a Cattinara, emerge la triste storia del fratello Fabio morto in sella alla sua moto nel 2004.

Quel destino beffardo, quella sottile linea che lega la nostra esistenza ad un fatto, ad una persona... E che riemerge tragica in certe storie che fanno rabbrividire e toccano i nostri cuori.

E così mentre Tullio lotta in ospedale aggrappato alla vita tra le preghiere dei suoi cari, tra cui la giovane moglie ed il figlioletto piccolo, dopo il tragico incidente di stanotte a Servola (clicca qui per leggere l'articolo in merito), affiora beffarda la storia che ha già duramente colpito la famiglia Tulliach

Erano da poco passate le 17 di sabato 23 ottobre del 2004 quando Fabio Tulliach, fratello di Tullio, appena ventiquatrenne è deceduto a seguito di un incidente stradale davanti al Ferdinandeo; l'uomo appassionato di moto era in sella ad una Guzzi 650 quando nonostante una brusca frenata, il mezzo a due ruote è andato a sbattere contro una Fiat Punto Sporting.

E come successo stanotte al fratello Tullio, anche all'epoca il mezzo a due ruote dopo l'incidente finì proprio addosso all'uomo; in quel caso dopo essersi impennata sulla ruota posteriore fini di lato sul povero Fabio che era a terra. Nell'impatto con l'autovettura anche il casco si era slacciato volando via.

I soccorsi immediati del 118 in quel caso non permisero a Fabio nemmeno di giungere a Cattinara; il suo cuore infatti cedette all'improvviso all'interno dell'ambulanza che lo soccorreva.

I due fratelli, avevano già dovuto superare grandi difficoltà, in quanto rimasero orfani da ragazzi; ereditarono dal padre la grande passione per i motori ed insieme iniziarono a gestire una officina meccanica in via Miani, quella di famiglia

Oggi siamo tutti con Tullio, stringendoci intorno alla famiglia, pregando perchè questa maledetta storia abbia un finale diverso da quello che sembra pietosamente già scritto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fratello del Vespista, in Fin di Vita a Cattinara, Mori' 9 anni fa in un Analogo Incidente

TriestePrima è in caricamento