Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Chiarbola - Servola - Valmaura / Via di Valmaura

Il rapinatore dell'accetta ci prova ancora: ferite due commesse e due agenti al Famila

20.50 - Andrea Castelli è stato nuovamente arrestato dalla Polizia e condotto in carcere

Incredibile ma vero. Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Questi e altri proverbi andrebbero bene per descrivere Andrea Castelli, salito agli "onori" della cronaca come il "rapinatore con l'accetta". Arrestato per le rapine a quattro tabeccherie già il mese scorso aveva ritentato un colpo, evadendo dagli arresti domiciliari. 

Questa volta però ha esagerato: nella rapina tentata in serata, alle 19 circa al Famila di Valmaura, ha ferito (in maniera non grave) due cassiere e altrettanti agenti della Polizia. Dalle prime ricostruzioni che ci sono state fornite, Castelli sarebbe riuscito a farsi consegnare circa 400 euro da una cassiera, che poi si è ribellata rimediando un colpo al volto. 

A questo punto, una collega ha tentato di soccorrerla, ma anche lei è stata colpita dal rapinatore (armato anche questa volta di coltello), ma quest'ultimo non ha potuto nulla contro i tre coraggiosi clienti che sono intervenuti e lo hanno immobilizzato in attesa delle forze dell'ordine.

Ma Castelli, non pago delle accuse a suo carico, ha deciso di aggredire gli agenti della Squadra Volante ferendoli (anche loro in maniera non grave), prima di essere caricato su una volante e condotto nel carcere di via del Coroneo a dispozione del dottor Massimo De Bortoli. 

Sul posto, per soccorrere le due donne ferite (poi trasportate a Cattinara per le cure e le verifiche del caso) e sedare il rapinatore gli operatori del 118.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapinatore dell'accetta ci prova ancora: ferite due commesse e due agenti al Famila

TriestePrima è in caricamento