menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco riceve i genitori di Sveva, la piccola cestista scomparsa

Dopo la tragica scomparsa della bimba a causa di una malattia, i genitori hanno creato l'associazione "IoTifoSveva" per alleviare le sofferenze psicologiche dei bambini ospedalizzati. Dipiazza ha voluto omaggiarli con una targa per il loro impegno nel sociale

Il Sindaco Roberto Dipiazza ha ricevuto in Municipio i genitori di Sveva, la piccola cestista triestina scomparsa tragicamente un anno fa, in occasione della ricorrenza del suo compleanno.

Mamma Marta e papà Paolo hanno fondato l’Associazione di promozione sociale #IoTifoSveva, senza scopo di lucro, in memoria della piccola, del suo incredibile coraggio e altruismo, con l’obiettivo di stimolare il benessere psicologico e il buonumore dei piccoli pazienti e delle loro famiglie organizzando iniziative per portare un pò di svago e serenità nelle corsie d’ospedale ai piccoli pazienti. Nel corso del cordiale incontro, ricordando la piccola Sveva hanno parlato dell’attività in corso e dei propositi futuri, rivolgendo a Dipiazza un sentito ringraziamento per la sincera vicinanza e la sensibilità dimostrate in svariate occasioni. E proprio nel segno dell’amicizia e della vicinanza, anche da parte della cittadinanza, il Sindaco ha poi voluto donare ai genitori Marta e Paolo la targa con il simbolo dell’Alabarda del Comune di Trieste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il deserto del Sahara ricoperto di neve: le foto sono virali

social

Cucina triestina: la ricetta dei capuzi garbi in tecia

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid in Fvg, 679 nuovi contagi e 24 decessi

  • Cronaca

    Coronavirus, il Fvg resta in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento