Cronaca

Il Sogno di dieci Giovani Clandestini s'Infrange nei Boschi di Fernetti

Si è concluso a Fernetti il viaggio verso un futuro migliore di dieci giovani clandestini rintracciati l'altra notte dagli uomini della IV Zona Polizia di Frontiera - Settore di Trieste. Per gli otto afghani di cui quattro sono minorenni e i due...

Si è concluso a Fernetti il viaggio verso un futuro migliore di dieci giovani clandestini rintracciati l'altra notte dagli uomini della IV Zona Polizia di Frontiera - Settore di Trieste. Per gli otto afghani di cui quattro sono minorenni e i due pachistani è stata chiesta la riammissione immediata in Slovenia in base agli accordi bilaterali.

Secondo i primi accertamenti della polizia, i clandestini sarebbero entrati illegalmente in Italia a bordo di un autocarro bulgaro su cui si erano nascosti tra le merci all'insaputa del conducente.

Una volta scesi dal mezzo all'autoporto di Fernetti, senza essere visti dall'autista, avrebbero proseguito il viaggio insieme incamminandosi lungo la strada, per poi disperdersi nei boschi circostanti alla vista di una pattuglia di polizia impegnata nei controlli della fascia confinaria.

Nell'arco di qualche ora sono stati, però, tutti rintracciati dalla pattuglie della Polizia di Frontiera e accompagnati negli uffici della Sottosezione di Opicina, dove resteranno in attesa della riammissione in Slovenia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sogno di dieci Giovani Clandestini s'Infrange nei Boschi di Fernetti

TriestePrima è in caricamento