Prezzi più bassi e una raccolta per chi è in difficoltà: il cuore di un supermercato a Barcola

Da un mese il titolare del supermercato Barcola ha lasciato davanti all'ingresso un carrello dove poter lasciare viveri per chi è in difficoltà

Foto di repertorio

"Chi può dia, chi non può prenda". Con questo slogan, qualche giorno fa, una lettrice ha presentato un'idea per aiutare le persone in difficoltà. Un'idea che, da circa un mese, è già realtà nel supermercato Barcola, situato di fronte alla fontana. L'ideatore è il titolare che ha deciso di lasciare davanti all'ingresso un carrello dove poter donare viveri per chi ha bisogno.  "Da circa un mese  - ha dichiarato - ho messo davanti all'ingresso un carrello dove lasciare viveri per chi è in difficoltà: chi può dà, chi non può prende. L'iniziativa ha riscosso molto successo; devo dire che il cuore dei triestini è davvero grande".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma le novità non si fermano qui. Il titolare, infatti, pur andando controcorrente, ha deciso di abbassare i prezzi: "Solitamente lavoro molto d'estate, così mi sono trovato con molta merce in negozio. Per recuperare la fiducia dei miei clienti, ho pensato di abbassare i prezzi, anche se in questo periodo molto complesso, molte altre attività li stanno aumentando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Referendum: Trieste la provincia italiana con la più alta percentuale di no

  • Incidente in galleria Carso: quattro auto coinvolte e strada chiusa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento