rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Il Teatro a Leggìo degli Amici della Contrada presenta “Il ladro in casa” di Italo Svevo.

L’ingresso alla lettura è riservato ai soci degli Amici della Contrada. Le sottoscrizioni possono essere rinnovate presso il Teatro Orazio Bobbio il giorno stesso della manifestazione, dalle 16 alle 17.

Lunedì 12 gennaio 2015, alle ore 17.30, presso il Teatro Orazio Bobbio, per la stagione di “Teatro a Leggio” organizzata dall’Associazione Amici della Contrada andrà in scena “Il ladro in casa” un testo di Italo Svevo.

Un testo teatrale di forte attualità, nel quale l’autore triestino va a scrutare nelle dinamiche di una famiglia di commercianti. Un matrimonio che fin dall’inizio sembra contratto solo per interesse permette infatti l’ingresso in una famiglia benestante di un uomo, Ignazio,  disposto a tutto per i suoi scopi. I delicati equilibri economici della famiglia della sua sposa  vengono messi alla prova, rischiando di arrivare al collasso. L’amore, secondo Svevo, può spingere una giovane a tradire anche i propri familiari come la noia può portare alla ricerca di nuovi stimoli senza badare ai legami preesistenti.

Uno sguardo sulla vita di tutti i giorni, ricco di colpi di scena, questo testo verrà portato in scena al Bobbio per la regia di Elke Burul. 

In scena Gualtiero Giorgini, Daniela Gattorno, Enza De Rose, Francesco Godina, Flavio Furian, Francesco Paolo Ferrara ed Elke Burul .

L’ingresso alla lettura è riservato ai soci degli Amici della Contrada. Le sottoscrizioni all’Associazione possono essere rinnovate presso il Teatro Orazio Bobbio il giorno stesso della manifestazione, dalle 16.00 alle 17.00. La quota associativa è di euro 18 (15 per gli abbonati alla Contrada e 10 per chi presenta un nuovo socio).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Teatro a Leggìo degli Amici della Contrada presenta “Il ladro in casa” di Italo Svevo.

TriestePrima è in caricamento