rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Illy Compra il 5% della Grom ( 55 Gelaterie...Anche a Trieste )

Il caffe' nel gelato: Illy entra nel capitale della societa' della gelateria artigianale su larga scala Grom, uno dei 'microcasi' aziendali di maggior successo degli ultimi anni. ''E' una questione di affinita': collaboriamo da tempo - spiega...

Il caffe' nel gelato: Illy entra nel capitale della societa' della gelateria artigianale su larga scala Grom, uno dei 'microcasi' aziendali di maggior successo degli ultimi anni.
''E' una questione di affinita': collaboriamo da tempo - spiega Riccardo Illy - e avendo osservato la perfetta sintonia sui valori e sugli obiettivi, ma anche di cultura imprenditoriale, abbiamo deciso di passare da un rapporto di fornitura, con le controllate della cioccolateria Domori e dell'alta pasticceria Agrimontana, a quello di partner''.
L'operazione sul piano finanziario e' semplice: il gruppo Illy ha acquistato, attraverso un aumento di capitale riservato, il 5% della Gromart (la controllante del gruppo della gelateria fondato dai due giovani imprenditori piemontesi Guido Martinetti e Federico Grom) per 2,5 milioni di euro.

Con questi parametri tutta la Grom - che ha 45 gelaterie in Italia e 10 all'estero di cui solo 8 in franchising, le altre di proprieta' - viene valutata 50 milioni di euro.
Non male per un'avventura nata nel 2002 in un negozio di 25 metri quadrati, che oggi fattura circa 30 milioni l'anno.
''Non intendo salire oltre il 5% e in questo modo Grom si finanzia senza dover andare sul mercato in un momento di grande tensione finanziaria, nel quale ci sono banche che chiedono soldi alle imprese...'', sorride Illy a margine della presentazione della partnership a Milano.
''Con queste energie amplieremo la nostra presenza all'estero: per ora siamo in Francia, Stati Uniti e Giappone, ora guardiamo con interesse a Brasile e anche Corea del Sud. Il nostro obiettivo e' aumentare i fatturati di circa il 30% l'anno'', afferma Grom, con un passato nell'attivita' di 'merger and acquisition'. Che poi Illy all'estero abbia gia' i suoi spazi e di recente abbia acquisito i distributori in Brasile e Cina puo' solo aiutare.
''Il gelato, al pari dell'espresso, rappresentano l'ingegno e l'eccellenza gastronomica italiana nel mondo, che anno dopo anno continua a incontrare il gusto di un numero sempre maggiore di consumatori. Sembra incredibile ma di buon gelato all'italiana nel mondo ce n'e' ancora pochissimo: sarebbe un peccato non cogliere questa occasione'', aggiunge Martinetti, un passato da enologo e un presente di grande passione per un rilancio anche culturale dell'agricoltura.
L'unica cosa che non cambiera', assicurano i due fondatori di Grom, e' il metodo di lavorazione, che unisce artigianalita' a imprenditoria moderna.
Le basi liquide di ogni ricetta di gelato vengono prodotte nello stabilimento di proprieta' 'Mura Mura' a Castiglione d'Asti, con una capacita' produttiva sufficiente per 120 negozi e posto vicino alle coltivazioni da dove proviene buona parte delle materie prime. Il tutto viene inviato a bassa temperatura alle singole gelaterie, anche all'estero, dove il gelato viene mantecato. E venduto al pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illy Compra il 5% della Grom ( 55 Gelaterie...Anche a Trieste )

TriestePrima è in caricamento