Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Richiedenti asilo, Ugl Polizia: «Fallimentari politiche immigrazione, a pagare cittadini e poliziotti»

Il segretario generale provinciale del sindacato Ugl Polizia di Stato di Trieste, Alessio Edoardo, sulla politica di gestione dell'immigrazione

Alesio Edoardo, segretario provinciale Ugl Polizia di Stato su situazione politiche dell'immigrazione: «È oramai chiaro a tutti che le politiche di immigrazione e accoglienza in Italia sono un fallimento, vediamo ogni giorno sempre con più preoccupante frequenza atti criminali perpetrati, per la maggiore, da richiedenti asilo o richiedenti protezione politica, dagli spacciatori afgani a Trieste, che hanno fatto affari alle spese dei nostri figli,  alle aggressioni alla polizia a Milano e l'investimento del poliziotto da parte di un Marocchino poi arrestato durante la fuga in Piemonte».

«A questi ultimi, ma significativi esempi, possiamo inserire lo straniero rumeno che ha violentato una turista a Roma e potremmo scrivere per ore e ore su tutta una serie di violenze e attività criminose eseguite da codeste persone; qualcuno le chiama risorse noi li chiamiamo problemi, sarà questione di mentalità!»

«Detto questo, va assolutamente preso in considerazione che ormai sono troppi e oltre si creano gravi problemi di gestione alle FF.OO. che devono gestire il primo accoglimento e la vigilanza, con poca sicurezza per la propria salute fisica e con una carenza di personale, che non permette di poter effettuare quella vigilanza e prevenzione che la cittadinanza giustamente pretende».

«Dopo molte denunce da parte nostra sulla gravità della situazione, siamo di nuovo a chiedere al Ministero e al Governo di intervenire con leggi adeguate a tutela dei cittadini e ad una politica di regolamentazione del flusso migratorio ormai al collasso, inoltre bisogna intervenire seriamente ad un aumento del personale delle forze dell'ordine veloce e diretto ad un ringiovanimento degli operatori che hanno una media di 44 anni».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richiedenti asilo, Ugl Polizia: «Fallimentari politiche immigrazione, a pagare cittadini e poliziotti»

TriestePrima è in caricamento