Immobiliare, Nomisma: "Calati i prezzi delle case a Trieste"

"Si attenua la spinta espansiva del mercato immobiliare triestino nel 2017, diffuso rallentamento ravvisabile in tutti i comparti nel 2018". Meno penalizzate le case ristrutturate in centro

"Nel 2018 è sembrata attenuarsi la spinta espansiva che aveva caratterizzato il mercato immobiliare triestino nel 2017, il quadro generale è di un diffuso rallentamento ravvisabile in tutti i comparti". È quanto emerge dal primo Osservatorio sul Mercato Immobiliare 2019 di Nomisma, società indipendente che realizza attività di ricerca e consulenza economica per imprese, associazioni e pubbliche amministrazioni, a livello nazionale e internazionale. La notizia è stata divulgata da Ansa.

Alcuni numeri

Nei primi mesi del 2019, sul versante delle compravendite residenziali, si registra una stabilizzazione dei livelli di attività del 2018, ma su quello dei prezzi i valori continuano a registrare variazioni negative nell'ordine dell'1,6% circa annuo, sia per le abitazioni nuove sia per quelle usate, soprattutto per quelle in periferia. Flessione che ha riguardato meno le case ristrutturate in centro città.

Meglio gli affitti, peggio i mutui

Rispetto alle erogazioni di mutui per l'acquisto di abitazioni, Trieste presenta il peggiore dato tra le 13 città esaminate. Infine, sulle locazioni Nomisma evidenzia una dinamica dei prezzi meno negativa (-1,1% la variazione annuale dei canoni); Trieste presenta la componente affitto per prima casa più bassa tra le città monitorate.

La Guardia di Finanza contro i "furbetti" dell'immobiliare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

Torna su
TriestePrima è in caricamento