In arrivo 50mila euro per sostenere le imprese di Duino Aurisina

Singoli contributi di massimo 1000 euro alle imprese del territorio. Gli assessori Pertot e Battista: "Previsto un iter per le richieste quanto più possibile snello e veloce con una semplice autodichiarazione"

Foto: Aiello

Un fondo per erogare finanziamenti a fondo perduto alle aziende del territorio di Duino Aurisina per sostenerle in questo difficile momento causato dall’emergenza Covid-19. È questo il provvedimento che la Giunta comunale ha approvato nella seduta di giovedì 30 aprile, e che porta la firma degli assessori al Bilancio Stefano Battista e alle Attività Produttive Walter Pertot.

50 mila euro

Il fondo prevede uno stanziamento totale di 50 mila euro, con singoli contributi di massimo 1.000 euro a cui potranno accedere le imprese con sede e unità operativa sul territorio comunale che hanno subìto il blocco dell’attività o la sua forte riduzione a seguito del DPCM del 22 marzo scorso. “In questo modo – hanno dichiarato i due assessori Battista e Pertot – vogliamo dare una risposta concreta alle nostre imprese e alle famiglie che su queste attività fanno affidamento. Anche se chiuse, le aziende devono far fronte a costi fissi che, alla luce di due mesi di mancati guadagni, possono mettere in grande difficoltà gli imprenditori e portare anche alla chiusura dell’attività”. 

Iter snello e veloce

“Abbiamo previsto un iter per le richieste quanto più possibile snello e veloce – ha spiegato Pertot – con una semplice autodichiarazione. In questo modo non ingolferemo di burocrazia i richiedenti e potremo procedere all’erogazione del contributo in tempi brevi”. “Qualora ci fossero ulteriori disponibilità – ha concluso Battista – è nostra intenzione rifinanziare questo fondo per erogare ulteriori contributi nei mesi successivi. Si tratta di un aiuto prezioso soprattutto per quelle piccole e medie imprese che rappresentano l’asse portante del tessuto economico del territorio di Duino Aurisina”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo fieri di essere una delle prime realtà comunali a far partire una iniziativa di questo genere - ha aggiunto il Sindaco Daniela Pallotta - grazie ad un bilancio sano e all’impegno di tutti. A tal proposito un plauso va fatto anche agli uffici comunali coinvolti che, seppur lavorando in smart working si sono impegnati a fondo per raggiungere questo obiettivo. Dopo le mascherine consegnate al 100% della popolazione, i buoni spesa solidali pienamente operativi per le fasce più deboli e questa iniziativa sulle attività produttive – ha concluso il Sindaco - questa amministrazione continuerà ad  impegnarsi per far fronte a questa emergenza, con tutti i mezzi a propria disposizione e azioni concrete”.​

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Coronavirus: in Fvg 468 nuovi casi e cinque morti

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento