menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurata la Nuova Sede degli Ormeggiatori del Porto di Trieste

Sono presenti in città da quasi cent'anni e svolgono un servizio indispensabile per il funzionamento del porto; non tutti sanno di loro, del fascino e delle fatiche di un mestiere profondamente legato al mare; sono gli Ormeggiatori del Porto di...

Sono presenti in città da quasi cent'anni e svolgono un servizio indispensabile per il funzionamento del porto; non tutti sanno di loro, del fascino e delle fatiche di un mestiere profondamente legato al mare; sono gli Ormeggiatori del Porto di Trieste.

Mentre oggi e domani al Savoia si svolge il congresso nazionale della categoria, ieri si è inaugurata la nuova sede, già attiva da quasi un anno, situata in molo Fratelli Bandiera con una festa che ha richiamato autorità, famiglie dei lavoratori, "vecchi" ormeggiatori che hanno lasciato il posto alle nuove leve. Una splendida sede, incastonata in uno scenario da mozzafiato tra la Sacchetta, la Lanterna e con lo sfondo delle colline giuliane. (clicca sulle prime due foto per ingrandirle)

Un lavoro che prevede un amore indissolubile per il mare come condizione essenziale; mare che a volte è quieto e rilassante ma che, specie d'inverno, sa essere cattivo e buio. Ma con qualsiasi mare, l'ormeggiatore sa che il lavoro va avanti e, che quello spazio blu sotto di te, deve restare tuo alleato per portare a compimento la tua opera. L'Ormeggiatore così risulta essere un lavoratore "generoso", con uno spirito di gruppo e di sacrificio che non è facile trovare in altri mestieri.

E così, per

e con

questi uomini si è svolta ieri la festa per inaugurare la nuova centrale operativa del Gruppo. Musica e lauto rinfresco hanno fatto da cornice all'evento.

E' una sede super tecnologica, con computer e schermi al plasma per monitorare il nostro golfo con il sistema Ais (Automatic identification system) che individua con tanto di nome tutte le navi in arrivo. C'è poi spazio per la foresteria, le sale relax e riposo (qui si lavora 24 su 24 ogni santissimo giorno) oltre agli spazi tecnici e l'accesso al pontile dove trovano posto le sette imbarcazioni. Ed all'esterno troviamo i furgoncini arancioni pronti a correre tra i nostri due porti per il servizio a terra.

Ormeggiatori che sono chiamati anche in causa per il soccorso ad imbarcazioni.... non ultimo il pontile Ursus che, quest'inverno, rotti gli ormeggi si trovava a zonzo per il golfo di Trieste.

Buon Lavoro Ormeggiatori !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento