menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurazione anno accademico, Panariti: «Nel 2015 da regione 5 milioni, impegno sempre maggiore»

Partecipata inaugurazione dell'anno accademico 2015-16 all'Università di Trieste. Conferita la laurea ad honorem in Scienze statistiche e attuariali al governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco. L'assessore Panariti: «Nel 2015 i finanziamenti regionali al sistema universitario sono stati aumentati»

«Già per l'anno 2015 i finanziamenti regionali al sistema universitario sono stati aumentati». Lo ha puntualizzato l'assessore del Friuli Venezia Giulia Loredana Panariti, in occasione della cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico dell'ateneo triestino, precisando che nell'anno in corso le risorse attribuite dalla Regione sono ammontate complessivamente a 5,3 milioni, in crescita rispetto all'annualità precedente.

Durante la cerimonia è stata conferita la laurea ad honorem in Scienze statistiche e attuariali al governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco che nella sua lectio magistralis ha illustrato come il basso tasso di natalità e, parallelamente, l'aumento delle aspettative di vita hanno portato - e porteranno ancora - a disequilibri nel sistema economico, pensionistico e sociale. Partendo da questa premessa, l'assessore Panariti ha voluto evidenziare come proprio l'istruzione e l'università in particolare possano rappresentare una soluzione importante a queste criticità.

«Se l'obiettivo che condividiamo è quello di coniugare coesione sociale e competitività - ha sottolineato l'assessore regionale - allora l'Università, insieme agli altri attori del territorio, deve contribuire a creare quello spazio di solidarietà intergenerazionale, oggi quanto mai necessario, per affrontare da una lato la sfida dell'invecchiamento della popolazione e, dall'altro, la precarietà socioeconomica che caratterizza la popolazione giovanile».

Nel suo intervento, inoltre, l'assessore Panariti ha ricordato come il sistema universitario regionale è parte integrante del programma nazionale ed europeo di Garanzia giovani e come il Friuli Venezia Giulia sia «l'unica regione italiana che ha deciso di investire fin da subito nel rafforzamento di una rete territoriale in cui le università fossero considerate istituzioni strategiche».


A conclusione del suo intervento Panariti ha rivolto l'augurio - indirizzato soprattutto ai studenti - di "coltivare conoscenza, fiducia e coraggio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Controlli gratuiti per le donne: torna l'H-Open Week di Onda

social

Risi e bisi: la ricetta

social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Johnson&Johnson in Fvg: oltre 3500 dosi in arrivo il 15 aprile

  • Cronaca

    Covid: giù ricoveri e tasso di positività, boom di guariti

  • Cronaca

    Malore fatale in casa a 65 anni: ritrovato quattro giorni dopo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento