Incendio di Borgo San Sergio, Modica (FSI): "Il NUE non funziona"

Le parole sono del segretario territoriale della Federazione Sindacati Indipendenti: "Le nostre richieste derivano dall'ascolto e sono rivolte a tutelare una cittadinanza intera che ha diritto a ricevere delle risposte, tanto più è doveroso in situazioni di emergenza ove il fattore tempo è fondamentale"

Una signora di 83 anni Ida Paternostro è morta nella sua casa di via Batagely a Borgo San Sergio ieri mattina. Le cause, ancora da accertare, sarebbero da ricondursi ad un incidente che avrebbe dato vita ad un incendio. I mezzi di soccorso, giunti sul posto hanno portato la signora fuori dall'abitazione e, nonostante i tentativi di rianimazione, hanno dovuto constatare il decesso. Durante la giornata di ieri Osservatorio NUE 112 ha pubblicato una nota di denuncia che, se confermata, sarebbe molto grave. Secondo Osservatorio infatti, i mezzi di soccorso sarebbero arrivati in via Rodolfo Batagely appena dopo venti minuti, per l'errore dell'operatore che avrebbe scambiato la stessa via con via dei Battigelli. Può essere che i vicini che hanno chiamato il NUE abbiano pronunciato male il nome della via, confondendo l'operatore? In merito alla vicenda si è voluto esprimere anche Matteo Modica, segretario territoriale FSI - USAE.

La denuncia di Osservatorio NUE

Le parole del sindacato

In merito all'incendio awenuto nella prima mattinata di domenica 7 ottobre nella quale ha perso la vita una signora di 83 anni la segreteria territoriale FSI-USAE Trieste denuncia i gravi ritardi nella gestione del soccorso. Modica Matteo, segretario territoriale: "esprimo innanzitutto la mia vicinanza e quella della segreteria ai parenti della vittima ma non posso esimermi dal lamentare i gravi ritardi con la quale sono stati prestati i soccorsi, che sembra siano giunti sul posto dopo venti minuti dalla chiamata al NUE 112, confermando, ancora una volta semmai ce ne fosse stato il bisogno, che il sistema di emergenza dopo la riforma del Pd non funziona". "Le nostre richieste - conclude Modica - derivano dall'ascolto di operatori e cittadini e sono rivolte a tutelare i lavoratori e una cittadinanza intera che ha diritto a ricevere delle risposte adeguate alle proprie necessità, tanto piu è doveroso in situazioni di emergenza ove il fattore tempo è fondamentale". La vicenda certamente avrà una coda che seguiremo.

Le polemiche che emergeranno

Al di là delle posizioni che si trasformeranno in elementi di discussione politica su chi ha fatto bene, chi ha creato disagio, chi è vicino alla popolazione e chi invece no, una signora di 83 anni è morta nella sua casa di Borgo San Sergio. E nessuna opinione professionale, analisi o fascicolo della Procura, potrà mai far tornare in vita Ida Paternostro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento