rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
L’incendio in Carso / Isontino

Monfalcone invasa dal fumo: mascherine obbligatorie all'aperto

I livelli di PM10 rilevati dall'Arpa sono molto alti a causa dell'incendio in Carso, su cui da ieri ancora lavorano i vigili del fuoco. L'avvertimento del sindaco Cisint su Facebook

Aria molto inquinata a Monfalcone, con livelli di polveri sottili alle stelle dopo il vasto incendio nel Carso Monfalconese - zona Lisert, scoppiato nella giornata di ieri, 19 luglio, e non ancora sotto controllo. Il Comune di Monfalcone ha emanato un'ordinanza che dispone l'obbligo di mascherine FFP2 all'esterno e viene consigliato di rimanere chiusi in casa senza far uscire gli animali d'affezione. E' stato inoltre chiuso il mercato del mercoledì e sono state sospese tutte le attività giovanili dei centri estivi all'aperto. L'ordinanza, inoltre, raccomanda di non accedere alle aree di Marina Julia e Marina Nova. Considerevoli disagi al traffico in tutto il Monfalconese.

L'incendio in Carso non è ancora sotto controllo

I dati dell'Arpa

L'Arpa Fvg ha oggi pubblicato le misure orarie del PM10 nella stazione di qualità dell'aria 'Area verde' di Monfalcone nella notte di martedì 19 luglio e nelle prime ore di mercoledì 20 luglio. I dati delle PM10,  sono "molto alti", con un picco da 1609 µg/m3 alle tre di stanotte, dove il valore nella norma dovrebbe essere inferiore ai 50. Alle ore 10, tuttavia, il valore è sceso a 248.

Troppo fumo a Monfalcone: chiusa Fincantieri

Incendio Carso: treni sospesi e autostrada chiusa tra Trieste e Monfalcone

771DCCEA-17D3-4411-9BAC-447616B90880-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monfalcone invasa dal fumo: mascherine obbligatorie all'aperto

TriestePrima è in caricamento