rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
L'aggiornamento

Incendio: evacuate San Michele e Gabria, ma la situazione migliora

Il fronte del fuoco avanza dalla Slovenia, i borghi sono stati messi in sicurezza temendo la bora ma la pioggia in nottata ha aiutato i vigili del fuoco sloveni e la situazione è ora migliorata.

AGGIORNAMENTO: emessa ordinanza di rientro per gli sfollati

Il fronte dell'incendio avanza dalla Slovenia e nella tarda serata di ieri, sabato 23 luglio, sono state evacuate in via precauzionale le frazioni di Gabria e San Michele del Carso nel comune di Savogna d'Isonzo. Si temeva che la bora potesse ridare forza alle fiamme, invece la pioggia caduta in nottata ha favorito il lavoro dei vigili del fuoco sloveni e ora la situazione è notevolmente migliorata, anche in Val Resia. Secondo alcune testimonianze gli abitanti di San Michele del Carso sono stati avvertiti personalmente dalle forze dell'ordine nella tarda serata, ma alcuni di loro avrebbero già fatto ritorno alle loro abitazioni.

La bonifica aerea è ripresa stamattina, in volo due Canadair del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco e alcuni elicotteri regionali. Il dispositivo sul campo dei Vigili del fuoco con gli uomini e mezzi dei comandi di Gorizia, Pordenone e Trieste sarà attivo almeno fino a domani mattina.

In fumo 900 ettari di Carso

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio: evacuate San Michele e Gabria, ma la situazione migliora

TriestePrima è in caricamento