Incendio in Carso

Incendio: fiamme sotto controllo in Slovenia

La situazione è nettamente migliorata nella vicina repubblica. Impiegati oltre un migliaio di vigili del fuoco più forestali ed esercito.

Incendi sotto controllo nella vicina repubblica slovena dopo. Nella notte i vigili del fuoco hanno lavorato senza posa, aiutati anche da alcune precipitazioni, e le operazioni sono continuate durante tutta la giornata. Gli elicotteri sono al lavoro per spegnere alcuni focolai residui perché il vento di bora soffia ancora e potrebbe dar forza alle fiamme. I vigili del fuoco e una decina di mezzi aerei stanno ancora lavorando per estinguere del tutto i focolai. Ancora alta la temperatura del terreno nelle zone dove il fuoco è stato spento, ancora non del tutto sicure a causa degli ordigni bellici inesplosi. Su queste aree sono in azione velivoli con termovisore per individuare eventuali focolai rimasti. Molto ingenti i danni alla vegetazione e al terreno.

Incendio: gli sfollati di San Michele e Gabria possono tornare a casa

Per spegnere l'incendio sono stati impegnati oltre 1000 vigili del fuoco, oltre 200 forestali e 130 militari dell'esercito per la logistica. Si è lavorato, nella notte e nella giornata di oggi, principalmente in prossimità del villaggio di Lokvice e sotto Castagnevizza, dove c'è stato un sopralluogo del primo ministro Robert Golob con il ministro della difesa Marjan Šarec. 

Incendio: evacuate San Michele e Gabria, ma la situazione migliora

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio: fiamme sotto controllo in Slovenia
TriestePrima è in caricamento