rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
L'incendio

Incendio sul Carso sloveno: fiamme sotto controllo, 400 ettari andati in fumo

Solo 30/40 ettari presentano ancora dei piccoli focolai attivi. Sul posto i Vigili del fuoco sloveni e due elicotteri. Rientrati i mezzi e i volontari della Protezione civile

Intorno alle 19 la situazione è nettamente migliorata e l'incendio scoppiato sul carso sloveno nella zona tra Renski Vrh e Cerje, che da due giorni sta impegnando i Gasilci (vigili del fuoco) sloveni, è sotto controllo. Secondo fonti dei Gasilci dei 400 ettari che sono bruciati sui quali è in corso la bonifica iniziale, solo 30/40 ettari presentano ancora dei piccoli focolai attivi che stanno contenendo da terra e cercando di spegnere. Sono ancora attivi per dare una mano due elicotteri entrambi sloveni, uno della Polizia ed uno militare, che gettano ancora acqua sui focolai rimasti. Sono invece rientrati gli elicotteri della Protezione civile regionale come i volontari di Protezione civile che svolgevano opera di monitoraggio e che hanno allestito il vascone che è stato smontato. Le operazioni di bonifica impegneranno i gasilci per tutta la giornata di domani ed i giorni a seguire, mentre nelle prossime ore continuerà sempre ad opera dei vigili del fuoco sloveni il monitoraggio attivo della zona per impedire la ripresa del fuoco oramai sotto controllo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio sul Carso sloveno: fiamme sotto controllo, 400 ettari andati in fumo

TriestePrima è in caricamento